LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VIII Commissione, Schema di decreto legislativo recante disposizioni correttive e integrative del codice dei beni culturali e del paesaggio, in relazione al paesaggio. Atto n. 595.
2006-02-02
www.camera.it

aggiungi commento

Schema di decreto legislativo recante disposizioni correttive e integrative del codice dei beni culturali e del paesaggio, in relazione al paesaggio. Atto n. 595.
(Seguito dell'esame e rinvio).

Resoconto di giovedì 2 febbraio 2006
La Commissione prosegue l'esame, rinviato il 1o febbraio 2006.

Pietro ARMANI, presidente, ricorda che nella seduta di ieri il relatore ha svolto la relazione illustrativa e che il seguito dell'esame del provvedimento è stato rinviato alla seduta odierna, anche al fine di acquisire le opportune informazioni dal rappresentante del Ministero dei beni e delle attività culturali.

Il sottosegretario Nicola BONO fa presente che il Ministero dei beni e delle attività culturali intende fornire precisazioni in ordine a taluni aspetti del provvedimento in esame, già evidenziati dal relatore, in maniera che giudica condivisibile, nella seduta di ieri.
Osserva che lo schema di decreto è, in primo luogo, finalizzato a correggere errori materiali, a fornire migliori formulazioni lessicali delle disposizioni, ovvero ad esprimere in termini chiari e giuridicamente più corretti alcuni concetti e istituti giuridici. Rientrano in questo ambito anche talune modifiche solo apparentemente cospicue - quali quelle apportate agli articoli 135 e 143 del Codice dei beni culturali e del paesaggio sulla pianificazione paesaggistica - che si risolvono, di fatto, nello spostamento di parti di un articolo nell'altro, allo scopo di raggiungere una migliore chiarezza espositiva e precisione concettuale, senza significative modifiche sostanziali a regime.
Rileva, inoltre, che il provvedimento in esame reca anche ulteriori disposizioni, che innovano sostanzialmente la disciplina vigente e che riguardano, in primo luogo, la razionalizzazione e la previsione di termini certi per il procedimento di vincolo di cui agli articoli 138, 139, 140 e 141 del Codice dei beni culturali e del paesaggio, al fine di garantire certezza alle situazioni giuridiche ed evitare il protrarsi sine die, o per tempi troppo lunghi, degli effetti interinali di limite alla libertà e alla proprietà dei privati per effetto della comunicazione di avvio del procedimento di individuazione, non seguita da tempestiva conclusione. In secondo luogo, segnala l'introduzione di un indirizzo generale alle regioni all'articolo 146, comma 3, privo, peraltro, di effetti diretti immediati, per orientare l'eventuale delega agli enti locali della funzione di autorizzazione paesaggistica verso livelli territoriali (quali la provincia, piuttosto che i comuni) più adeguati. Evidenzia, poi, la previsione transitoria del carattere vincolante del parere della soprintendenza nel procedimento di autorizzazione paesaggistica, fino all'adeguamento congiunto Stato-regioni del piano paesaggistico ai dettami del Codice, prevista agli articoli 146, comma 8, e 143, comma 4. Rileva, infine, che il testo contiene una razionalizzazione del sistema sanzionatorio, resa urgente dalla vigenza della legge n. 308 del 2004.
Nel rilevare che si tratta di novità che pongono sul tappeto questioni note e importanti e mirano ad un rafforzamento degli strumenti di tutela, avverte pertanto che il Governo è disponibile ad accogliere eventuali suggerimenti, che dovessero essere segnalati dalla Commissione in ordine a modificazioni delle disposizioni precedentemente evidenziate.

Pietro ARMANI, presidente, preso atto dei chiarimenti forniti dal rappresentante del Governo, e considerato che non vi sono ulteriori richieste di intervento, rinvia il seguito dell'esame ad altra seduta.



aggiungi commento



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news