LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Fondazione e Comune firmano la rivoluzione museale di Verona
Lillo Aldegheri
Corriere di Verona 10/11/2012

L'ingegner Biasi si affida al critico Barbero per la gestione della Galleria d'arte moderna
Pi di 600 opere esposte a Palazzo della Ragione e del Capitanio
Paolo Biasi: Da chi coordiner questo progetto ci aspettiamo molto...

VERONA Da chi coordiner questo progetto ci aspettiamo molto.... Paolo Biasi si gira sorridendo verso Luca Massimo Barbero, col suo solito sorriso sfingeo. Chiss se l'interessato ha un piccolo brivido lungo la schiena. Se ce l'ha, lo nasconde bene. E mostra invece una grande soddisfazione. Perch proprio lui, Luca Massimo Barbero, ha adesso la responsabilit di far fruttare al massimo un patrimonio artistico e museale tra i pi importanti d'Italia. Barbero, su indicazione di Cariverona, infatti il responsabile del grande progetto di valorizzazione del sistema museale veronese, presentato ieri dal presidente di Fondazione Cariverona assieme al sindaco Flavio Tosi, al sovrintendente veneto ai beni culturali Ugo Soragni e al direttore di Cariverona, Fausto Sinagra. Cardine del progetto, le 611 opere d'arte che la Fondazione Cariverona e la Fondazione Domus (ovvero il braccio culturale di Cariverona) esporranno in maniera permanente al Palazzo della Ragione e al Palazzo del Capitanio. Un accordo in atto da tempo, che adesso viene potenziato o consolidato attraverso la gestione congiunta di alcuni importanti sedi museali. Da Tosi, poi, quasi un appello a possibili mecenati cittadini: L'auspicio - dice infatti il sindaco - che anche il capitale privato, con l'intervento di persone attente alla vita culturale veronese, possa contribuire a questa iniziativa, nell'interesse di Verona e dello sviluppo anche del nostro turismo. Paolo Biasi ribadisce che ci aspettiamo risultati importanti da questo progetto, e alla domanda se i musei a Verona non rischino di essere fin troppi, risponde: Non lo so, ma in ogni caso, il nostro dev'essere il migliore di tutti.... Il sovrintendente Soragni fa un esempio, per farci capire come ci si muover, in concreto: Questo un progetto - dice - di straordinaria importanza, in grado di razionalizzare e potenziare l'offerta culturale, mettendo a disposizione raccolte di opere d'arte che fino ad oggi, per mancanza di spazi espositivi adeguati, erano rimaste poco conosciute. Nei due palazzi saranno esposte in maniera permanente le opere pi importanti, prevedendo una rotazione delle altre. A Venezia, per capirci, nelle Gallerie dell'Accademia, sempre visibile la Tempesta del Giorgione, mentre altre splendide opere d'arte ruotano secondo i diversi allestimenti. E questo sar il compito del curatore scientifico. Chiamato in causa, Barbero annuncia le prime iniziative all'inizio del prossimo anno, sottolineando che le due collezioni sono davvero straordinarie e nei due palazzi che le ospiteranno sar possibile fare un lavoro originale e di altissimo livello. Tocca al direttore di Cariverona, Fausto Sinagra, ricordare i pilastri amministrativi del progetto: il documento programmatico comune, siglato il 27 maggio del 2011 da Comune, Fondazione lirica Arena di Verona e Fondazione Cariverona, e la Convenzione tra Comune e Cariverona che ne seguita. Al di fuori delle dichiarazioni ufficiali, qualche discussione ci sarebbe stata sulla scelta di chi in concreto dovr prendere le decisioni sulle iniziative da svolgere: ma l'investitura ufficiale di Barbero, da parte di Biasi e presente Tosi, sembra togliere ogni dubbio sul fatto che chi ha messo sul piatto della bilancia le sue 611 opere d'arte, ha scelto anche chi star al timone. Il progetto, ha sottolineato infine il sovrintendente Soragni, ha gi avuto l'approvazione del ministero per i Beni culturali.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news