LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Lavori fermi da quattro anni. Struttura chiusa da quaranta
LA SICILIA Domenica 11 Novembre 2012


L'accusa: Il complesso, in abbandono e preda dell'azione dei vandali, sembra sia tornato a prima degli interventi




Tra i beni storici chiusi quello dell'ex convento di San Domenico, uno dei complessi monumentali pi vasti della provincia, rischia di restare ancora per molto tempo chiuso in quanto sono fermi da quattro anni gli interventi di restauro della struttura.
Salvalarte Sicilia la campagna promossa da Legambiente quest'anno ha focalizzato l'attenzione su questa struttura della citt che, dopo la confisca dei beni ecclesiastici, ebbe in passato diverse destinazioni d'suo tra cui quella di sede scolastica. Negli anni 70 del secolo scorso furono avviati i primi lavori di restauro, poi riavviati con interventi di consolidamento nel 2006 con i fondi della legge 433/91 per la ricostruzione post terremoto e sospesi nell'ottobre del 2008 per indisponibilit di somme.
E cos l'ex convento resta chiuso da 40 anni. Alla manifestazione tenutasi ieri nell'attigua piazza Turati hanno preso parte Valentina Puglires, Natalia Tringali, Michele Accolla, Rita Orlando e Mimmo Ciacchella di Legambiente Augusta ed Enzo Parisi di Legambiente Sicilia. Valentina Pugliares ha ripercorso la storia dell'ex convento: Uno dei monumenti pi importanti di Augusta - ha sottolineato - che insieme alla confinante chiesa dedicata al santo patrono della citt ha subito tutti gli eventi tragici della storia di Augusta.
E' in stato di totale abbandono - ha aggiunto Parisi - e in preda all'azione dei vandali, a vederlo oggi sembra tornato a quelle fatiscenti condizioni in cui versava prima degli interventi. Interventi che, essendosi in parte conclusi e che hanno interessato il piano terra sarebbero utili alla parziale fruibilit della struttura se la stessa venisse dotata di infissi, impianto elettrico e di illuminazione. Tra le voci che circolano sull'interruzione dei lavori vi quella che dice che i soldi sono finiti in quanto impiegati in ulteriori scavi archeologici all'interno del convento.
Al nuovo presidente della Regione chiediamo - ribadiscono - di impegnarsi anche per il recupero dei beni monumentali, al commissario di Augusta, Antonino La Mattina, che ci ha fatto pervenire una missiva con la quale ci comunica di appoggiare le nostre iniziative, diciamo di non dimenticare le associazioni a cui a nostro avviso andrebbe affidata la parte del convento restaurata e che ci sono invece tante altre strutture che potrebbero essere destinate come da sua volont ad uffici comunali
Agn. Sil.


11/11/2012



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news