LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TOSCANA - VOLTERRA - Museo Guarnacci, il rilancio etrusco arriva in quattro fasi
DOMENICA, 11 NOVEMBRE 2012 IL TIRRENO - Pontedera





Presentato il progetto embrionale dellarchitetto Occhipinti Il direttore: previsto pure un nuovo edificio fuori dalle mura


Continua l'attivit esterna del museo Guarnacci, sempre pi a contatto con il tessuto cittadino e in particolare con quello scolastico. Progetti didattici relativi alla civilt etrusca sono sempre in corso con i vari istituti di istruzione volterrani, ma nei prossimi mesi questo legame si rafforzer, per mezzo di eventi e iniziative mirate. Iniziative che avvicineranno sempre di pi i giovani all'antica cultura etrusca, e a quel museo che ne rappresenta la massima espressione.
di Nicol Colombini wVOLTERRA Un progetto praticamente pronto, che per dovr aspettare ancora del tempo, prima di passare alla fase di realizzazione. Il museo Guarnacci, storico punto di riferimento della cultura etrusca nella citt volterrana, sar oggetto nei prossimi anni di una profonda ristrutturazione e di un consistente ampliamento, grazie alle iniziative portate avanti di comune accordo tra le varie istituzioni locali. Sin dal 1700 spiega Fabrizio Burchianti, direttore anno della sua apertura, il museo ha dovuto convivere con la cronica mancanza di spazi. Nel corso dei secoli, tra ampliamenti e trasferimenti, le grandi testimonianze della civilt etrusca sono state esposte e visitate, all'interno di locali che non riuscivano a valorizzare al meglio la grande ricchezza archeologica di cui siamo custodi. Ora pi che mai necessario organizzarsi e coordinarsi, in modo da poter dare una soluzione definitiva a un problema annoso. E proprio in questo solco si inserisce la proposta di progetto avanzata dall'architetto Marco Occhipinti, esposta in consiglio comunale. Un progetto ancora in fase iniziale, che dovr passare dalle classiche tre fasi di approvazione (preliminare, definitivo ed esecutivo), prima di passare alla realizzazione. Questione di anni, naturalmente. Prima di poter iniziare la realizzazione del primo lotto continua probabilmente dovranno passare uno o due anni, per una questione semplicissima. Il primo passo, oltre alla redazione di un progetto preliminare ben dettagliato, il raggiungimento di un accordo di valorizzazione, ossia un passaggio che garantisca l'unit di intenti in fase progettuale da parte di tutte le realt coinvolte, dal museo, alle istituzioni (Regione e Ministero in primis) agli enti interessati. Solo con un accordo del genere avremo concrete possibilit di aggiudicarci i fondi strutturali europei che saranno messi a disposizione nei prossimi mesi. E i fondi europei, anche se non solo quelli, serviranno per un'opera quasi rivoluzionaria nella storia del museo, suddivisa in 4 lotti e molto articolata: Il primo lotto conclude riguarda la ristrutturazione del palazzo e la rifunzionalizzazione di alcuni spazi come l'altana, che saranno aperti ai visitatori. Un milione circa la spesa prevista, a cui ne andr aggiunto in altro per gli allestimenti e le modifiche interne. Il secondo lotto si riferisce invece all'ampliamento della struttura all'interno del giardino, mente il terzo e il quarto sono un nuovo edificio fuori dalle mura, nella zona del parcheggio della Docciola, pi il collegamento con la sede principale.



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news