LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Marghera. Il Palais Lumire pesca l'acqua calda. I dubbi del Comune
Mitia Chiarin
La Nuova Venezia 16/11/201216

Oneri di urbanizzazione, Cardin sta trattando con Ca' Farsetti sul pagamento anticipato di una tranche. In ballo 50 milioni

MARGHERA. Risolto il problema del cielo, con la deroga Enac all'altezza della torre, ora ci sono i problemi del sottosuolo da affrontare per mandare avanti il progetto del Palais Lumire di Pierre Cardin. Non convince l'uso di una sonda geotermica per riscaldare il palazzo, attingendo a fonti d'acqua calda a pi di 2.700 metri di profondit. La societ di Cardin tratta con il Comune l'acquisto di due ettari di terreni e il pagamento anticipato di una parte degli oneri di urbanizzazione, partita che pu valere fino a 50 milioni di euro. Cardin prima ha storto il naso alla richiesta di anticipo, ma discute con il Comune consapevole della necessit di dare garanzie. Un progetto cos importante vede per ora lo stilista italofrancese attendere a rivolgersi alle banche perch il permesso a costruire arriver solo tra cinque mesi, almeno. I due ettari in cessione dal Comune sono ora nel piano comunale delle alienazioni, allegato al bilancio, che vale 46 milioni. Ieri la conferma dagli assessori Filippini e dal vicesindaco Simionato che hanno relazionato alle commissioni Patrimonio e Bilancio. Boraso ha chiesto lumi sul costo di vendita. Il Pd ha difeso il riserbo del Comune per non inquinare la compravendita e dare fiato a speculazioni. Si tratta e si spera di chiudere prima della nuova conferenza di servizi in Regione. Altri aspetti del progetto della Concept Creativ fanno discutere. Una sonda potrebbe penetrare nel terreno di Marghera per raggiungere i 2.700 metri di profondit dove scorre una fonte d'acqua calda a 90 gradi. L'ingegnere Rodrigo Basificati, nipote dello stilista, spiega che l'acqua servirebbe ad alimentare una sonda per assicurare energia pulita e calore al palazzo, riscaldandolo e producendo un surplus a beneficio della citt. Pensiamo di produrne di pi del fabbisogno e utilizzarla per alimentare anche la linea del tram, l'illuminazione pubblica della citt giardino, la ferrovia. E possibile farlo, stiamo valutando i costi e studiando la possibilit. Perch tra Veneto e Friuli scorre questa fonte d'acqua calda ad alta pressione. Le piscine termali di cui qualcuno ha parlato sono solo ipotesi . Ma la strada mica spianata. I problemi sono tanti, dice l'assessore all'Ambiente Gianfranco Bettin: Chi autorizza il progetto? Siamo in area Sin e l'ultima parola spetta al ministero dell'Ambiente. Poi si tratta di emungimento di acqua o di scambio termico? Nel primo caso vietato dal 1973, con la Legge speciale, per il rischio di subsidenza. Se solo scambio termico, bisogna chiarire che, visto che si attraversano strati geologici differenti, non si corra il rischio di mettere in collegamento falde inquinate e non. Insomma, stiamo valutando la proposta con il massimo rigore. Non inventiamo ostacoli ma vogliamo che tutto sia rigorosamente verificato. E ripeto: servono un surplus di caratterizzazioni dei suoli.



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news