LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE - Appello della cultura: la Loggia Isozaki va fatta
ILARIA CIUTI
17/11/2012, pagina 9 sezione FIRENZE LA REPUBBLICA


NON aspettate pi, non sprecate altro tempo. Fatela questa famosa Loggia di Isozaki all' uscita posteriore degli Uffizi. Firenze ha aspettato troppo. Basta con silenzio e rassegnazione. Adesso c' chi ha deciso di riaprire la pagina, smuovere autorit ministeriali e locali. Per l' architetto giapponese tornato il momento. Prima, il presidente di Florens, Giovanni Gentile, chiude la Biennale 2012, pochi giorni fa in Palazzo Vecchio, con l' appello a farla la Loggia. Lo dice e lo ripete davanti al ministro alla cultura Ornaghi che tace. Ne parla con il sottosegretario al Mibac, Roberto Cecchi, che invece pare favorevole. E' il primo round. Ora ecco il secondo. Firmano tutti insieme un appello per la Loggia: architetti tra i pi noti in citt, artisti, collezionisti. L' idea parte dall' architetto e docente di restauro dei monumenti alla facolt di Architettura di cui anche stato preside, Francesco Gurrieri. Telefona, spedisce mail. Non ci ho pensato un secondo a aderire - dice il preside di Architettura Saverio Mecca Sono per l' architettura contemporanea come in ogni epoca l' architettura stata. Secondo la logica anti Isozaki si sarebbero dovuti fare i comitati contro la Cupola del Brunelleschi che era contemporanea ai suoi tempi. Hanno firmato altri architetti e docenti, da Adolfo Natalini a Gianni Pettena, Andrea Ponsi, David Palterer, Franco Purini, Alessandro Gioli, l' architetto-aritsta Claudio Cantella. Ha firmato Alessandro Dini. Lo stesso gli artisti Renato Ranaldi o Andrea Granchi, i collezionisti Giuliano Gori e Salvatore Romano. L' appello rimpiange che siano passati due decenni da quando il regolare progetto di Arata Isozaki, chiamato per concorso a inviti, ebbe l' unanime approvazione della commissione ministeriale e comunale. Dopodich, si sottolinea, il percorso and avanti regolarmente finch fu tardivamente fermato da discutibili ingerenze politico-culturali romane. Poi, per silenzio, rassegnazione, indifferenza, l' area dietro gli Uffizi rimasta abbandonata lasciando mutila una funzione museale di uno dei pi importanti musei del mondo e rinunciando alla qualificazione di uno spazio urbano nel cuore di Firenze. Citt che perderebbe, se non ribaltasse lo stallo, un' occasione unica umiliando ingiustamente uno dei pochissimi casi di testimonianza architettonica contemporanea in ambiente antico. Perch l' episodio non diventi una vera e propria ferita culturale della citt, Ministero e Comune devono realizzare quanto gi previstoe formalmente approvato.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news