LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LIGURIA - Troppo cemento, bocciatura per Tursi alla Regione non piace l'ultimo Piano
di MARCO PREVE
(01 dicembre 2012)


Il Puc definito nello scorso dicembre dalla giunta Vincenzi messo nel mirino dalla Valutazione ambientale strategica. Sotto accusa nuove costruzioni e rischi idrogeologici


Troppo cemento, bocciatura per Tursi alla Regione non piace l'ultimo Piano Edilizia popolare a Begato
La Regione Liguria boccia per consumo di suolo, popolazione esposta ad eventi alluvionali e qualit della vita, il Puc di Genova adottato nel dicembre scorso sotto la giunta di Marta Vincenzi.

La pagella quella della Vas, la Valutazione Ambientale Strategica, nuovo strumento che per la prima volta viene applicato per un piano urbanistico del capoluogo ligure. Nelle 62 pagine della relazione conclusiva depositata il 21 novembre, assieme ad una montagna di allegati, i tecnici del Dipartimento Ambiente della Regione Liguria passano al setaccio il Puc e quasi lo ricostruiscono punto per punto anche perch, come specificato nel parere del "Ministero dell'Ambiente emerge la mancanza di un percorso metodologico chiaro".

Ora la giunta di Marco Doria e i tecnici di Tursi dovranno recepire le indicazioni vincolanti della Regione.

Le criticit sono diverse e svelano anche le ipocrisie dell'urbanistica. Il tema quello della cosiddetta variante per l'edilizia popolare, o social housing. Il Dipartimento Ambiente evidenzia fin dall'inizio come la legge regionale specifica, la 38 del 2007, contenga un'assurdit visto che fissando in "10mila alloggi il fabbisogno ci implicherebbe, dato il vincolo del 10% di Erp, Edilizia Residenziale Pubblica su ogni nuova lottizzazione, il consenso a realizzare 100 mila nuovi alloggi".

Ma se il fabbisogno annuale viene invece stimato realisticamente in circa 600 nuovi alloggi annui, secondo la Vas "l'effetto complessivo della variante consiste in un incremento della densit abitativa, anche in termini di nuove volumetrie su aree libere... a scapito della qualit abitativa ed urbanistica... gli alloggi necessari sembrerebbero realizzabili in sostituzione a servizi quali aree verdi e parcheggi".

Poi il dubbio che il social housing sia solo il cavallo di troia per operazioni immobiliari: "L'obbligo di canone moderato comunque limitato nel tempo, per cui decaduti gli obblighi convenzionali gli alloggi rientrano nel patrimonio valutabile a mercato, semplicemente rinviando il problema di copertura del fabbisogno di edilizia sociale". I tecnici della Regione definiscono poi "curiosa" la circostanza per cui Arte prima vende il suo patrimonio e poi sostiene la necessit di nuovi alloggi. La Vas critica il Puc anche per la famosa "linea verde" di difesa della collina.

Per quanto riguarda le questioni alluvionali la Vas critica il Puc "per l'assenza di una strategia compiuta in merito alla riduzione della popolazione esposta a rischio idraulico... tema di prima rilevanza dati anche eventi molto recenti". E si evidenzia anche come il miglior contributo alla "permeabilit sarebbe dato dal contenimento degli indici edificatori".



http://genova.repubblica.it/cronaca/2012/11/30/news/troppo_cemento_bocciatura_per_tursi_alla_regione_non_piace_l_ultimo_piano-47809121/


news

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

03-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 DICEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news