LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Sembra che la biblioteca civica Ursino Recupero non sia di nessuno.
Pinella Leocata
LA SICILIA Gioved 10 Gennaio 2013


Sembra che la biblioteca civica Ursino Recupero non sia di nessuno. Il sindaco esordisce puntualizzando che la direttrice non una dipendente del Comune e di non essere stato messo a conoscenza della drammatica situazione in cui versa uno dei centri culturali pi importanti di Catania. La Ursino Recupero - esordisce - un ente autonomo e il sindaco solo il presidente del suo consiglio di amministrazione del quale fanno parte anche l'Universit, la Sovrintendenza e gli eredi Ursino. Perch non si chiede anche a loro di provvedere alla gestione della biblioteca? Perch non sono considerati anche loro responsabili dell'attuale stato di cose? Il Comune tenuto a dare un contributo e da tempo, su mia disposizione, versa 20.000 euro al mese per ripianare il notevole debito fatto dalle precedenti amministrazioni.

Come dire: l'amministrazione fa gi la propria parte. Ma le cose non stanno cos. Innanzitutto perch la Biblioteca s un ente morale autonomo, ma a totale carico del Comune, come specificato negli articoli 5 e 10 dello Statuto. Tant' che, negli ultimi anni, il Comune ha stanziato in bilancio 344.000 euro l'anno che, per, non ha erogato se non in minima parte per cominciare a ripianare i debiti che ammontano alla notevole somma di 1.527.000 euro. Le altre istituzioni presenti nel cda, invece, Universit e Sovrintendenza, e cos gli eredi Ursino, ovviamente possono donare fondi e assicurare liberalit, ma non hanno alcun obbligo di farlo. Tant' che non lo fanno, altrimenti non si sarebbe arrivati all'assurdo di una biblioteca di tale importanza gestita da un solo dipendente, peraltro da 9 mesi senza stipendio: la direttrice-factotum. Va detto che la Sovrintendenza ha elaborato il progetto di recupero della Sala Vaccarini, che sar avviato a giorni, e ha trovato i fondi comunitari per sostenerlo, e che il delegato del sindaco, Salvo Fleres, ha attivato risorse per 700.000 euro per rendere agibile l'appartamento di via Gallo lasciato in dotazione dell'ente morale dal barone Ursino, ma alla gestione della biblioteca deve provvedere il Comune con propri fondi.
E qui si ritorna al problema di partenza. L'amministrazione, nonostante le disposizioni del sindaco - che nel dicembre scorso ha stanziato 30.000 euro per la biblioteca - non ha garantito l'erogazione costante dei 20.000 euro mensili. E questo crea ulteriori disagi. Il segretario generale del Comune, che uno dei componenti del Cda, aveva cercato di trovare una soluzione almeno per la pulizia della Ursino Recupero distaccando a questo fine uno o pi dipendenti comunali, ma l'Avvocatura ha dichiarato che, poich la Biblioteca non del Comune, questa soluzione non percorribile perch si configurerebbe come danno erariale. Le gabbie della burocrazia. A questo punto, dal momento che la sede della Ursino Recupero del Comune, Gaspare Nicotri ha individuato un'altra possibile strada, quella di ricorrere agli addetti della Multiservizi. E ieri il sindaco ne ha disposto l'immediata attuazione dicendosi pronto, se il Cda della biblioteca ne far richiesta, a valutare anche ulteriori modi di sostegno.
Resta la questione di fondo: pu un'istituzione quale la Biblioteca Ursino Recupero vivere precariamente delle elargizioni fatte di volta in volta?


10/01/2013



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news