LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MOLISE - Portocannone. Il Consiglio di Stato ha detto s al parco fotovoltaico
IL TEMPO 12/01/2013


PORTOCANNONE Il Consiglio di Stato ribalta il verdetto del Tar Molise d il via libera all'impianto fotovoltaico in contrada Ingrotte a Portocannone.


Ancora un braccio di ferro tra aziende che si occupano di energia alternativa e la Soprintendenza, che, come spesso accade, aveva detto no ai pannelli solari. La ditta titolare del progetto si era perci rivolta ai giudici amministrativi. Il Tar, nell'ottobre del 2011, aveva dato ragione ai Beni Culturali, perch l'impianto sarebbe andato ad incidere su aree vincolate sia dal punto di vista paesaggistico (il territorio di Portocannone) sia dal punto di vista archeologico (il tratturo L'Aquila Foggia). L'impatto degli impianti fotovoltaici - si legge tra l'altro nella sentenza - , sotto il profilo ambientale, aumenta con l'aumentare della loro dimensione, sino al punto di stravolgere il paesaggio e le sue peculiari caratteristiche. E ancora. Il parere della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici, secondo cui sarebbe stato opportuno un ulteriore controllo preliminare, per escludere con certezza l'interferenza con probabili presenze archeologiche e per scongiurare l'alterazione definitiva del tracciato del tratturo, appariva adeguato e proporzionale, sotto il profilo archeologico, venendo l'impianto a trovarsi, per alcuni tratti nelle vicinanze del tratturo stesso. La ditta per non si arresa e ha presentato appello, sostenendo tra l'altro che il provvedimento impugnato viziato oltre che per sviamento di potere anche per carenza istruttoria e travisamento dei fatti, non essendo stata compiuta dalla Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici un'adeguata e completa analisi dello stato dei luoghi. Il Consiglio di Stato le ha cos dato ragione perchil provvedimento impugnato, risulta viziato per incompetenza, essendo stato adottato dal Direttore Regionale per i beni Culturali e Paesaggistici del Molise e non dal Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici che, aveva, per quanto precedentemente detto, la competenza ad emanare detto provvedimento. Questa la sentenza che, di fatto consente la realizzazione dell'impianto di nove ettari nelle campagne del centro bassomolisano. Ma intanto scontro in Molise sulla realizzazione di nuovi impianti. Una battaglia che riguarda principalmente l'eolico, ma che non esclude il fotovoltaico e le biomasse. L'obiettivo resta quello di salvaguardare il paesaggio e i siti di interesse archeologico, per questo pi volte il direttore regionale dei Beni Culturali Famiglietti ha osteggiato le installazioni senza criterio e senza rispetto di nessun parametro - ha detto - che si stanno permettendo nel territorio molisano. Chi ne guadagna solo le imprese dell'energia del vento e chi ne soffre le conseguenze sono i crinali delle belle alture molisane. Le ricadute poi travolgono a catena tutti, cittadini compresi. Perch turismo economia e i turisti non vanno in vacanza in un territorio deturpato. Una materia complessa e delicata sulla quale, sempre pi spesso, sono i giudici a dover decidere. Cercando di evitare l'invasione selvaggia di questo tipo di impianti. R.M.


http://www.iltempo.it/molise/2013/01/12/1385527-consiglio_stato_detto_parco_fotovoltaico.shtml?refresh_ce


news

13-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news