LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TOSCANA - Tombaroli in azione al parco di Roselle
di Francesca Gori
SABATO, 12 GENNAIO 2013 IL TIRRENO Grosseto


I carabinieri scoprono due fratelli: stavano scavando nellarea archeologica e avevano anche i metal detector



ROSELLE Lunica giustificazione che sono riusciti a dare ai carabinieri che li hanno fermati stata quella di essere l perch appassionati di archeologia. Di fatto, in una delle aree pi importanti della Maremma, Roselle appunto, cerano. E questo un fatto incontrovertibile: l, di appassionati di arte e archeologia, se ne incontrano tanti. Che non vanno per in giro con i metal detector al seguito e con le piccozze per scavare. A Roselle, tutto questo vietato. Ma i due Indiana Jones improvvisati, che di lavoro fanno i giardinieri ma che quelle zappe che avevano con loro non le stavano utilizzando per piantumare fiori e alberi, allarea di Roselle secondo i carabinieri cerano andati per altri motivi. I carabinieri hanno denunciato due uomini sorpresi sulla collina che sale fino alla sommit dellarea archeologica. Marted mattina, i due fratelli originari del Lazio che vivono a Marina, sono stati visti dalla custode dellarea etrusca con quegli strani arnesi in mano. Chi lavora al centro di Roselle lo sa come si comportano i tombaroli. E quei due uomini di 44 e 48 anni armati di metal detector e di piccozze non erano certo a Roselle ad ammirare i reperti e le tombe etrusche presenti nellarea. Addosso, sono stati trovati loro una moneta antica, probabilmente di epoca etrusca, un cucchiaio dargento e tre chiodi forgiati a testa, oltre a un frammento di residuato bellico che nulla aveva a che vedere con chi ha abitato la Maremma prima di Cristo. Oggetti che sono stati sequestrati e che hanno spinto i carabinieri della stazione di Batignano che hanno denunciato i due uomini, a proseguire le indagini e perquisire, oltre al grande fuoristrada con il quale i due fratelli erano arrivati a Roselle, anche le loro abitazioni. I carabinieri non hanno trovato altri oggetti, per ora. Ma sono certi che i due uomini, che hanno una ditta di giardinaggio, se non sono dei tombarolo somigliano a quel genere parecchio. Lattrezzatura che avevano con loro nellarea archeologica non era certo roba da dilettanti. E dove ci sono reperti etruschi non si pu entrare con dei metal detector. Loro ne avevano due, uno ciascuno. E tre zappe, utilizzate per scavare. I militari della compagnia di Grosseto stanno indagando ora per capire quale possa essere, nel caso dei due fratelli, la dimensione del fenomeno. I due Indiana Jones in salsa laziale infatti, lunica giustificazione che hanno trovato quando sono stati trovati a scalare la parte nord dellarea archeologica e quando sono stati presi dai carabinieri, stata quella della passione per larcheologia. Una scusa che i militari hanno sentito tante volte. Perch di tombaroli la Maremma sembra essere davvero piena. Come lo di reperti archeologici, che, se raccolti e non denunciati alla Soprintendenza, risultano rubati allo Stato. Per questo i militari hanno sequestrato tutti i reperti trovati e i due uomini sono stati denunciati proprio per furto aggravato ai danni del patrimonio archeologico dello Stato. Nonostante l'impegno delle forze dell'ordine, l'attivit clandestina di reperti archeologici sembra non conoscere tramonto. D'altra parte, nelle terre ricche di storia, quale l'ex Etruria, i predatori dell'arca perduta sono sempre stati attivissimi. Questa volta i due uomini sono stati fermati in tempo e il danno stato limitato. Ma altre volte, custoditi nelle abitazioni, i carabinieri hanno trovato e sequestrato patrimoni composti da centinaia di reperti archeologici



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news