LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA - Tutti i colori del Colosseo.
CARLO ANIONI
IL TEMPO 14 gennaio 2013

Rosso e azzurro le tonalit delle decorazioni La direttrice dei lavori: Scoperta straordinaria

Sulle pareti Rossella Rea Si vedono forme e simboli fallici chiaramente al di sotto spesso disegnati dal pubblico dell'intonaco quindi sono di chi frequentava l'anfiteatro certamente di epoca tarda.

stato un passato in technicolor quello dell'anfiteatro Flavio che, da ottobre, nelle mani di esperti restauratori intenti ariportarlo ai vecchi splendori. Il Colosseo non era come lo vediamo oggi, dunque, ma dipinto con tonalit ocra, rosso, bianco e azzurro. Oltre ai vecchi colori, dal restauro sono emerse alcune scritte (anche pornografiche), segno del passaggio del pubblico che andava a seguire gli eventi sportivi. Bianco all'esterno grazie al marmo che copre la sua facciata. E all'interno rosso, come il sangue. Ma anche nero e azzurro. Cos appariva il monumento nell'antica Roma. Lo hanno scoperto, grazie a pochi metri quadrati di decorazioni policrome rimaste intatte, gli archeologi e i restauratori che sono al lavoro su una galleria di servizio sul terzo livello. A occuparsi del restyling la Soprintendenza speciale archeologica di Roma, guidata da Rossella Rea, che ha effettuato la scoperta nella galleria intermedia al terzo livello, a trenta metri d'altezza dal livello stradale. Non ci aspettavamo - afferma Rea - di trovare decorazioni pittoriche in una galleria che fungeva da passaggio secondario, e dove addirittura ci sono degli urinatoi. Roma antica un universo ancora inesplorato. Vederla oggi non rende giustizia alla qualit e all'eccezionalit delle decorazioni che un tempo la caratterizzavano. Nella luce e nelle forme i segreti di tanta ricchezza. La presenza di forme e simboli fallici la dice lunga sul pubblico che frequentava il Colosseo in et classica. Tutti i monumenti ne sono pieni e il Colosseo non fa differenza- la Rea - Anche questa, per, un'eccezionalit di questi ritrovamenti: sono gli unici esempi che abbiamo ritrovato nei piani superiori, mentre sono frequentissimi al piano terra. Si vedono chiaramente al di sotto dell'intonaco, quindi sono certamente di epoca tarda. In questi casi il nemico numero uno certamente lo smog. Per questo gli esperti e i tecnici della Soprintendenza archeoloogica di Roma stanno facendo una vera e propria lotta contro il tempo. Si tratta di una scoperta straordinaria perch le superfici intonacate superstiti rappresentano solo l'uno per cento del totale delle superfici del Colosseo - continua Rossella Rea - ma sono di fondamentale importanza perch rivelano un palinsesto di graffiti e disegni che, come nel caso di Pompei, sono determinanti per ricostruire la vita dell'anfiteatro nel corso della sua lunga storia. Fondamentale, quindi, salvare quel poco che resta e che particolarmente minacciato dall'inquinamento atmosferico. Il restauro sui cento metri quadrati di galleria del terzo livello iniziato a ottobre e sono stati completati 60 metri quadrati per un costo di 80 mila euro finanziato dalla Soprintendenza speciale per Beni Archeologici di Roma. E, a meno di sorprese, la galleria rimasta finora chiusa al pubblico, si potr visitare gi dalla prossima estate. Se le operazioni di consolidamento e di pulitura delle pareti dallo smog, procederanno secondo i tempi stabiliti, la riapertura del Colosseo al pubblico offrir un'altra visione sulle meraviglie dell'anfiteatro. Tra gladiatori, leoni, sabbia e combattimenti, il Colosseo il simbolo della classicit romana. Luogo di gioco e identit storica. Teatro di cambiamenti epocali e massacri. Piccolo mondo nel mondo dove Roma rispecchiava se stessa e giocava con la sua stessa identit. Centinaia di storici di tutto il mondo si sono misurati con i misteri dell'anfiteatro Flavio. E la sua nuova natura a colori ne incrementa il fascino.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news