LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - I ladri tornano al parco della Zisa
ROMINA MARCECA
La Repubblica 15/01/2013, pagina 6 sezione PALERMO



L' ENNESIMA ferita inferta al parco della Zisa aperto un anno fa alla citt e chiuso a dicembre per atti di vandalismo. Ma stavolta c' andato di mezzo anche il Castello della Zisa, ancora fruibile alla citt. I ladri di rame sono entrati in azione nottetempo rubando l' oro rosso dall' impianto elettrico e dalle condutture idriche tra il parco e il Castello. Il monumento e il parco sono rimasti cos senza luce e senza acqua. Cinque dipendenti comunali, impiegati come custodi e addetti alla manutenzione del parco, ieri sono stati costretti a non lavorare. Per la prima volta anche gli impiegati della Soprintendenza hanno dovuto incrociare le braccia. L' incursione stata scoperta ieri mattina da uno dei custodi all' ora di apertura. Il rame portato via ancora da quantificare, ma si tratterebbe di centinaia di metri rubati con attenzione certosina dai ladri che hanno ispezionato i tombini e il sistema di illuminazione tra il parco e il Castello. Un mese fa la chiusura era stata decisa proprio dopo un furto al parco della Zisa. Oltre cinquemila i metri di cavi sottotraccia portati via. Un altro furto che ha mandato in tilt l' impianto elettrico e ha messo fuori uso le pompe delle vasche del parco. La riapertura subito dopo quel raid era stata prevista per gennaio dopo i lavori di messa in sicurezza che, per, non sono mai stati eseguiti. Un' operazione che sarebbe dovuta costare alle casse del Comune oltre 15 mila euro, secondo le stime iniziali. Ieri un' altra brutta sorpresa per i dipendenti del Coime che si occupano della manutenzione del parco e che si sono accorti di tre tombini scoperchiati. Hanno chiamato il responsabile del Comune che ha costato l' ammanco. Erano gli ultimi cavi - dice Fabio Teresi, presidente della Quinta circoscrizione - che erano rimasti dalla parte di via Guglielmo il Buono. Non si pu andare avanti cos con furti uno dietro all' altro. Abbiamo chiesto l' installazione di un impianto di videosorveglianza o, in alternativa, un servizio di guardiania notturna. Mi chiedo adesso: chi pagher questo danno?. Il giardino ancora chiuso e solo il Castello si pu visitare. La cosa assurda che c' ancora il passaggio pedonale chiuso - continua Teresi - ai cittadini, che per passare da una parte all' altra devono fare un giro di chilometri invece di 50 metri. Attualmente i dipendenti del Coime, l' azienda comunale che si occupa della manutenzione e della gestione dei giardini, effettuano la sorveglianza diurna dalle 8 alle 18 in periodo invernale, mentre nel periodo estivo il custode presente fino alle 20. La villa resta scoperta di notte e nei giorni festivi, i momenti preferiti dai ladri per entrare in azione. Anche l' accesso al parco non in sicurezza: un varco nella cancellata principale consente di entrare facilmente. L' amministrazione comunale continua ad allargare le braccia- conclude Fabio Teresi - e sotto i nostri occhi c' un bene comune che si sta distruggendo: l' unico polmone verde di quella zona e un pezzo di storia della nostra citt.



news

13-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news