LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Pompei. Maltempo, scavi sott'osservazione
p. r.
Cronache di Napoli 20/1/2013

Allerta per la possibilit che si verifichino dei crolli nell'area archeologica causati dalle infiltrazioni
A breve ci saranno i primi sviluppi dell'inchiesta sui cedimenti

POMPEI - Le ondate di pioggia incombono sulle Rovine e naturalmente il pensiero va a quella seria di crolli che ha attirato l'attenzione degli esperti internazionali sul sito archeologico di Pompei. Quanto dovranno ancora restare in balia del maltempo? E' il lecito interrogativo che si pongono in molti, e che potrebbe avere presto una risposta con gli sviluppi sull'inchiesta aperta proprio sui cedimenti. E arrivata infatti quasi agli sgoccioli l'inchiesta sui crolli di Pompei, nata all'indomani della impressionante serie di cedimenti che interessarono alcune delle strutture del sito archeologico pi famoso al mondo. L'indagine, condotta dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata, conterebbe circa una decina di indagati accusati di crollo colposo perch non avrebbero attivato tutte le procedure e i meccanismi di controllo, tutela e prevenzione dell'area nei loro poteri. Gli episodi si verificarono nel dicembre 2010, quando la Campania - e la provincia di Napoli, in particolare - furono investite da due settimane di pioggia battente che provocarono una serie di frane in alcune ville romane degli Scavi. Un'area ad altissima densit critica, per quanto riguarda il rischio idrogeologico, se si considera che su una porzione di territorio di 66 ettari ci sono circa 1500 testimonianze d'epoca, pi o meno conservate bene, alcune delle quali per ridotte a piccole mura perimetrali. Nel giro di circa quindici giorni, vennero gi il muro divisorio di una bottega, all'interno della villa stabiana, e parte della parete di accesso e un ambiente della vicina casa del lupanare piccolo', struttura chiusa al pubblico. Il primo sopralluogo effettuato dai tecnici della Soprintendenza accert che questi crolli erano dovuti tecnicamente alla perdita di coesione' della malta che lega tra loro le pietre, proprio in seguito - si legge nella relazione - 'alle martellanti piogge di questi giorni'. Prima del lupanare piccolo', erano crollati il solaio in calce strutto e buona parte delle mura della Schola Armaturarum oltrech un muro grezzo ceduto nel giardino di una domus conosciuta come la casa del moralista'. Dopo questa serie di crolli, la Procura affid ai carabinieri l'apertura di un fascicolo e avvi le prime investigazioni poi confluite in una informativa ora all'attenzione dei magistrati oplontini che, a questo punto, prossimamente potranno tirare le somme del lavoro inquirente e decidere che cosa fare del materiale raccolto dai militari dell'Arma in seguito ai crolli.



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news