LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CALABRIA - Fango a Sibari, Settis: si poteva prevedere
28/02/2013 22:34



Reggio Calabria, l'ex direttore della Normale torna nella sua regione e, invitato a una conferenza dell'Ateneo, definisce il disastro avvenuto agli scavi archeologici metafora di una condizione di degrado che riguarda tutto il Paese


La conferenza di Settis

REGGIO CALABRIA Una vera e propria lezione accademica sulla tutela del patrimonio culturale e paesaggistico del nostro Paese. Il professore Salvatore Settis non ha risparmiato bacchettate alla politica nel corso del suo lungo intervento nell'aula magna dell'universit Mediterranea di Reggio Calabria. D'altronde nel presentarlo, dai vertici dell'ateneo stato definito un uomo che dice pane al pane e vino al vino in un Paese dove regna il conformismo. Originario di Rosarno ma famoso in tutto il mondo, infatti, Settis stato direttore della Scuola Normale di Pisa ed noto per le sue critiche alle istituzioni che non fanno nulla per tutelare il patrimonio culturale italiano. Ho l'occasione di poter parlare nella mia terra di temi che interessano tutto il Paese. ha affermato davanti a un'aula magna piena di studenti e cittadini venuti per ascoltarlo - L'Italia ha un rapporto molto difficile con il paesaggio. Dopo aver fatto un excursus storico delle leggi che tutelano il patrimonio culturale e paesaggistico, il professore ha criticato chi giustifica un ministro che, in un anno di tempo, non riuscito a fare nulla. Anche Benedetto Croce stato ministro per un solo anno ed sua la legge sulla tutela del paesaggio. E rivolgendosi alla platea attenta, Settis ha sottolineato quanto difficile, nei convegni a cui partecipa in tutto il mondo, spiegare cos' un condono. Non lo capiscono. Il governo di centrodestra ha fatto il pi grosso taglio della storia (un miliardo di euro) al ministero dei Beni culturali. E in questo non c' alcuna differenza con l'attuale governo dei tecnici. Il professore Settis, infine, ha paragonato a un vecchio schizofrenico tutti i governi che hanno istituito sempre pi corsi di laurea sui beni culturali e ambientali ma non hanno sbloccato le assunzioni al Ministero. Questa si chiama schizofrenia. Quello che ci manca l'attenzione e la manutenzione quotidiana del nostro patrimonio. A margine dell'incontro, Settis si soffermato sui danni che il maltempo ha provocato al sito archeologico di Sibari: Penso che quel disastro l'emblema dell'Italia di oggi. Si abbandonano le cose al loro destino, ma le cose non si conservano da sole. Nel caso di Sibari di vede molto bene che la tutela dell'ambiente e quella del patrimonio culturale sono la stessa cosa perch l il disastro insieme paesaggistico, ambientale e culturale. Se non si interviene preventivamente, se non c' la cultura della conservazione e della manutenzione, tutta Italia andr sotto il fango. Io credo che i disastri naturali ogni tanto ci sono, per se fosse stato fatto un qualche lavoro di previsione questo disastro non ci sarebbe stato o si sarebbe intervenuti molto prontamente senza bisogno di raccogliere firme o di fare appelli sui giornali.

lu. mu.

28/02/2013 22:34

http://www.corrieredellacalabria.it/stories/politica/12727_fango_a_sibari_settis_si_poteva_prevedere/


news

13-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news