LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

POZZUOLI - All'antico porto puteolano in mostra melma e rifiuti
Violetta Luongo
Corriere del Mezzogiorno-Napoli, 08/03/2013

Tempio di Serapide completamente allagato. L'assessore Fumo Ci sono infiltrazioni anche negli scavi di Rione Terra, assistiamo alla rovina del nostro patrimonio.
Una melma verdastra in cui galleggiano i pi disparati rifiuti. Sono queste le condizioni in cui versa da mesi il "Tempio di Serapide" di Pozzuoli. La pozza lacustre ormai considerata l'habitat naturale dell'antico mercato del porto puteolano. Il motivo dell'allagamento sempre lo stesso e si ripropone periodicamente: le due pompe idrovore, che dovrebbero drenare l'acqua in eccesso, sono rotte. Ad allagare il sito sono acque sorgive termominerali che sgorgano da parecchie sorgenti situate sotto il livello pavimentale del tempio - spiega Costanza Gialanella, responsabile dei Beni archeologici di Pozzuoli -. Una serie di circostanze sfavorevoli ha causato la rottura di tali pompe. Una prima volta un calo della tensione elettrica le ha danneggiate, ora invece si rotta la cameretta in cui alloggiano e che stiamo gi ricostruendo. L'acqua, a cui si aggiunge quella piovana, impantanata nel bacino del Macellum Serapeo, forma muschi ed erbacce che corrodono il marmo delle tabernae e dei basamenti. Il tempio rimasto allagato fino a dieci anni fa quindi non assolutamente una novit per Pozzuoli - conclude la Gialanella - comunque spero che in un mese riusciremo a sostituire lo strumento di drenaggio. Il sito archeologico, risalente al I secolo d. C., un'icona della citt, famoso anche perch ha rappresentato l'indice metrico pi prezioso e preciso per misurare il fenomeno del bradisismo: sulle cui colonne si possono vedere i segni che raccontano l'evoluzione di esso nei secoli. Abbiamo segnalato alla Sovrintendenza pi volte la situazione. Siamo avviliti - racconta l'assessore alla Cultura del Comune di Pozzuoli, Francesco Fumo - sono stati spesi 30o milioni di euro nei Campi Flegrei senza risultati, l'Anfiteatro Flavio necessita di manutenzione. Ci sono infiltrazioni d'acqua negli scavi di Rione Terra e manca un impianto di illuminazione, per cui il sito resta impedito a visitatori e studiosi. Assistiamo impotenti alla rovina del nostro patrimonio archeologico. All'acquitrino e al fango presto si aggiungeranno zanzare e rane, come gi capitato. Allarmati i ristoratori della zona poich il Serapeo attrattore di turisti. E un danno gravissimo per noi e perla citt - sottolinea Arcangelo Canale, titolare di uno dei ristoranti che costeggiano il Macellum -, con l'avvicinarsi dell'estate la situazione peggiorer per l'aumento di insetti e di cattivo odore. E un problema che va ad aggiungersi ad un'economica e a un turismo gi in crisi.



news

11-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news