LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

NAPOLI - EVITIAMO IL DIBATTITO INFINITO
PASQUALE BELFIORE
SABATO, 09 MARZO 2013 LA REPUBBLICA - Napoli






In altre parti del mondo, probabilmente, si ragionerebbe cos, con salutare riduzionismo operativo: subito un progetto esecutivo di ricostruzione; poi, il reperimento delle risorse necessarie; infine, leventuale revisione del piano urbanistico di Bagnoli per dare pi valore e pi spazio fisico a Citt della Scienza. Qualche nota di dettaglio.
Per il progetto, si dovr applicare il principio della ricostruzione del dovera ma non comera.
Il capannone storico ottocentesco stato distrutto, la ricostruzione filologica inopportuna, accarezziamo lidea di una nuova, autentica architettura contemporanea. Proprio nellambito dellarchitettura dei musei sono stati realizzati nel mondo gli edifici pi interessanti e innovativi. Per le risorse necessarie, si tratta solo di bussare alle tante porte che si
sono mostrate aperte, a partire dallEuropa. Deve essere chiaro che non si sta finanziando unopera napoletana, ma un museo didatticocentro di ricerca di respiro internazionale.
Per la revisione del piano urbanistico di Bagnoli, la riflessione deve essere pi attenta e coraggiosa. E deve partire da un interrogativo molto semplice. Attualmente, che cosa si prevede per Bagnoli? Sulla carta, tante cose, da alberghi a case a bucolici paesaggi con laghetti ad attrezzature pubbliche e private. Forse un giorno si vedr tutto ci. Per ora, cio da anni, si tenta disperatamente di vendere tre lotti per costruire case e lasta va deserta. pensabile che dincanto larea abbia una redenzione reddituale, turistica e residenziale e tutto parta di gran carriera? C da dubitarne.
Che cosa invece c gi di importante, attrattivo, collaudato, di rilievo internazionale, con trend sempre pi positivo perch la ricerca, la cultura, linnovazione, limmateriale e altre tipologie analoghe rappresentano il futuro delle citt? Con tutta
evidenza, Citt della Scienza, unitamente alla regionale Campania Innovazione che la fronteggia al di l della strada costiera. Per ora, questo nucleo lunica cosa vera e seria di pubblico che esista nellarea. In altre parti del mondo nelle quali i programmi urbanistici non incubano decenni come in Italia, probabilmente si deciderebbe cos: ricominciamo da qui, da questo polo di eccellenza. Senza porsi tardivi e pretestuosi
problemi di legittimit.
Legittimit laltra parola che far furore nei prossimi giorni, a proposito della provvisoria legittimit di Citt della Scienza. In realt, proprio di legittimit sta morendo da tempo Bagnoli. C un piano urbanistico attuativo approvato ma che non convince. C una legge dello Stato che impone il ripristino della linea di costa con la demolizione della colmata che nessuno e nemmeno, sembra, lattuale amministrazione comunale vuole demolire per gli alti costi e per altre considerazioni accessorie. C lipotesi della balneazione che, come ha dimostrato Dal Piaz ieri su queste pagine, sar impedita per lungo tempo a causa del grave e non facilmente eliminabile inquinamento marino. C stata lipotesi del porticciolo turistico coltivata assiduamente pur in presenza di piani e norme paesaggistiche che (forse) lo vietavano. Insomma, si pu dire che sul versante della legittimit, le uniche decisioni vincolanti per Bagnoli siano state prese pi nelle stanze delle Procure napoletane e dei ministeri romani che in quelle di Palazzo San Giacomo.
Questo il quadro nel quale si inserisce il nuovo corso di Citt della Scienza. Un quadro con molti elementi labili e pochi, pochissimi punti di forza dai quali, doverosamente, ripartire. Saremo capaci questa volta di decidere e poi aprire un dibattito su come realizzare al meglio ci che abbiamo deciso?



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news