LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TOSCANA - Porto nella Chiusa Iniziata la corsa tra i due progetti
LUNED, 11 MARZO 2013 IL TIRRENO - - Piombino - Elba

Riunita la prima conferenza dei servizi per listruttoria Entro aprile la scelta della proposta ritenuta migliore

IL DISTRETTO DELLA NAUTICA




PIOMBINO Prima conferenza dei servizi per il nuovo porto della Chiusa di Pontedoro e del polo integrato della nautica e della cantieristica - a cui hanno partecipato Provincia, Capitaneria di porto, Comune, Autorit portuale - che dovr valutare le due proposte concorrenti per la realizzazione del polo del diportismo. Anche in questo caso, come per il porto di Poggio Batteria, la scelta del soggetto che dovr realizzare il Piano regolatore portuale, avverr attraverso la procedura Burlando, che consente uno snellimento delliter. Nel corso di questa prima riunione, rispetto alla quale la Regione pur non essendo presente ha fatto pervenire tutti i pareri, sono stati affrontati gli aspetti salienti della procedura. Da questo momento inizier pertanto una fase istruttoria di valutazione, che porter, a fine aprile, alla convocazione di una nuova conferenza di servizi decisoria, durante la quale verr scelto il soggetto che dovr realizzare il Piano regolatore portuale e infine il progetto definitivo da realizzare. In questo caso, essendo gi approvato il piano guida, il percorso avr tempi pi brevi rispetto a quelli di Poggio Batteria. Per la Chiusa sono in corsa due proposte: la prima che vede come soggetti guida Arci Pesca e Lega Navale, la seconda denominata Porto Augusto Val di Cornia, promossa da Mortelliccio Mare e Circolo nautico Pontedoro e dalle societ Dal Pont, Marina di Terre Rosse, Aba Yacht e Sirem. Oltre al progetto di porto turistico in questo caso si prevede anche la realizzazione di posti barca per la pesca e una zona cantieristica. Insieme a Poggio Batteria, per il quale in corso di approvazione il Piano regolatore portuale, saranno 1.500 i posti barca complessivi, suddivisi tra i due ambiti in maniera percentuale a seconda della lunghezza delle imbarcazioni (40% fino a 10 metri, 55% tra 10 e 20 metri, 5% oltre i 20 metri). Per quanto riguarda la ripartizione della flotta tra i due poli, il porto turistico di Molo Batteria potr accogliere circa 700-800 imbarcazioni di dimensioni medio grandi (della lunghezza minima di 10 m.), mentre lapprodo turistico in localit Chiusa Pontedoro potr accogliere imbarcazioni medio piccole tra cui sono incluse anche quelle della nautica sociale. In tutti e due gli ambiti, inoltre, il 20% dei posti barca dovr essere assegnato al traffico e non sar quindi messo in vendita. I due iter, che stanno seguendo una tempistica diversa, riguardano due interventi di grande rilievo per leconomia del territorio con un valore che supera i 200 milioni di euro. Lamministrazione comunale punta su questi due progetti perch vede nello sviluppo del distretto nautico una possibilit importante di sviluppo per la piccola e media impresa, con una ricaduta occupazionale sul territorio molto significativa afferma lassessore allurbanistica Francardi La realizzazione di due localizzazioni distinte per un polo integrato della nautica e della cantieristica ha lo scopo di rispondere infatti ad esigenze differenziate, dal grande turismo, alle piccole e medie imbarcazioni, ai pescherecci. Una pluralit di offerta che viene incontro a esigenze diverse.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news