LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Tremila euro per una sera al Maniace Ma presto sar disponibile gratis
massimo leotta
LA SICILIA Marted 23 Luglio 2013

il patrimonio archeologico alla portata di tutte le tasche

L'annuncio dell'assessore regionale Sgarlata: pronta la delibera che canceller i canoni




Da 500 euro a quasi 3mila euro al giorno: questo il prezzo per l'affitto di siti e monumenti archeologicI come detta il tariffario regionale. Il canone, per, sar presto abolito come ribadisce l'assessore regionale Sgarlata per far meglio fruttare i beni culturali. Ed nuova polemica sulla gestione dei siti che diventano anche set per film, cornici di cene di gala e feste medievale e persino di matrimoni sventati il giorno prima delle nozze.

Nel momento stesso dell'annuncio della rivoluzionaria iniziativa, l'abolizione del canone di affitto per l'utilizzo dei siti archeologicI, l'entrata in vigore del provvedimento veniva data per imminente. Pi o meno come accade adesso anche se a distanza di oltre un mese. Ancora poco, pochissimo, e la nuova disciplina per l'utilizzo dei siti sar cosa fatta.
Un bando destinato agli imprenditori che vorranno allestire eventi nelle aree pi suggestive dell'isola. A ribadirlo l'assessore ai beni culturali, la siracusana Mariarita Sgarlata.
A met giugno con l'assessore al turismo Stancheris ha annunciato l'abolizione del canone di affitto per i siti siciliani. A che punto questo progetto?
Si tratta di un'iniziativa concreta fortemente voluta dal presidente Rosario Crocetta, che ha indirizzato me e l'assessore al Turismo Michela Stancheris a elaborare una delibera, la 207, che sar presentata in conferenza stampa a breve e che definisce le procedure per la concessione dei siti archeologicI e del demanio della Regione per la realizzazione di rappresentazioni teatrali, musicali e coreutiche da parte degli enti pubblici e privati - ha detto l'assessore regionale ai Beni culturali, Mariarita Sgarlata -. Prerequisito essenziale sar la garanzia da parte degli organizzatori di favorire l'accesso agli spettacoli a categorie "deboli" quali i diversamente abili, gli studenti e i pensionati per un uso veramente democratico e aperto del bene pubblico.
Con quali regole si assegna un sito? Qual il punto di equilibrio?
Le regole di base non possono che essere quelle della trasparenza e della qualit dell'offerta culturale. Si sta attualmente discutendo sull'esenzione dal pagamento del canone demaniale e sulla possibilit di non limitare l'uso dei teatri di pietra alle associazioni no profit, come era stato originariamente previsto.
L'assessore regionale Mariarita Sgarlata poi glissa sulle voci contrarie emerse gi al momento dell'annuncio, in particolare l'ex sovrintendente ai beni culturali di Siracusa, Mariella Muti che manifest tutte le proprie perplessit perch al cospetto di aree estremamente fragili e da tutelare da ogni uso indiscriminato.
Ma l'obiettivo di questa iniziativa l'assessore al turismo Michela Stancheris lo ha spiegato il 13 giugno quando per la prima volta la questione stata prospettata.
Si tratta di un progetto nuovo - ha detto un mese addietro l'assessore regionale al Turismo, Michela Stancheris - per poter rendere vivi il siti archeologicI e contribuire alla loro fruizione pi moderna e vivace. Ci abolendo il canone che sino ad oggi si deve pagare per allestire eventi nelle aree archeologiche regionali. Ci non soltanto per allestire grandi eventi ma anche iniziative pi piccole, di livello locale, per mettere in moto un circuito virtuoso e nuovo per la promozione culturale e turistica del nostro patrimonio archeologico.



23/07/2013



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news