LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Bosa, ambientalisti sul piede di guerra: "No a campi da golf e cemento a Tentizzos"


"No a campi da golf e cemento sulle coste di Bosa". Fari puntati dalle associazioni ambientaliste su un progetto che prevede nuove costruzioni nel territorio del Comune oristanese. "Volumetrie per migliaia di metri cubi", il Gruppo d'Intervento Giuridico parla di "speculazione immobiliare"

CAGLIARI - Le associazioni ecologiste Amici della Terra, Lega per lAbolizione della Caccia e Gruppo dIntervento Giuridico onlus hanno inoltrato una specifica richiesta di informazioni ambientali e di adozione degli opportuni provvedimenti inibitori riguardo la rimodulazione presentata dalla Condotte Immobiliare Spa(Gruppo Ferfina) denominata Bosa Colores del programma di investimenti immobiliari su 247 ettari gi noto come Bosa Sviluppo (2003).

Sono stati interessati tra gli altri la Commissione europea, i Ministeri dellambiente e dei beni e attivit culturali ed stata stata informata la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Oristano.

"Secondo la proposta turistico-edilizia attuale - scrive Stefano Deliperi - sarebbero previsti, fra laltro, una struttura ricettiva, residenze stagionali, servizi (complessivamente mc. 75.000 di volumetrie), un campo da golf (18 buche) nella localit costiera di Tentizzos (100 ettari), gi area di modesta attivit mineraria pi residenze stagionali (mc. 217.000 di volumetrie su 17,5 ettari, in parte gi realizzate) in localit Campu eMare pi un resort in localit Sa Sea (mc. 25.000 di volumetrie su 73 ettari".

Il complesso di investimenti rientrerebbe nel Piano strategico di sviluppo comunale e del territorio in corso di adozione da parte del Comune di Bosa. "Il Comune, in piena contraddizione, ha adottato anche un ordine del giorno in data 16 luglio 2013 per avviare il percorso che dovrebbe portare la costa compresa fra Bosa e Alghero nellelenco dei beni appartenenti al patrimonio dellumanit, sotto legida dellUnesco".

"La speculazione immobiliare, a distanza di dieci anni e dopo non aver portato alcuna positiva ricaduta duratura nella collettivit locale, s riaffacciata sulle coste bosane: non contenta dellimmane budget volumetrico (circa 400 mila metri cubi) acquisito fra Bosa e il mare agli inizi del nuovo millennio con unazione di contrasto in splendida e amara solitudine da parte delle associazioni ecologiste Amici della Terra e Gruppo dIntervento Giuridico, ora ritorna a farsi sotto: lobiettivo la costa dei Grifoni, fra Bosa e Alghero".
Ultimo aggiornamento: 24-07-2013 12:05

http://www.sardegnaoggi.it/Cronaca/2013-07-24/22488/Bosa_ambientalisti_sul_piede_di_guerra_No_a_campi_da_golf_e_cemento_a_Tentizzos.html


news

11-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news