LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

E' mancato Pippo Basile. Necrologio di Vittorio Emiliani su "L'Unit"
Vittorio Emiliani
L'Unit 1/8/2013

Con Giuseppe Basile, per tutti, nellambiente del restauro, Pippo, ci lascia a 71 anni una delle figure che hanno scritto, con le opere soprattutto, la storia del restauro in Italia nellultimo quarantennio. Malato da tempo, aveva profuso il suo ultimo appassionato impegno nel libro-documento dedicato assieme al filmato approntato per la Rai dellepoca da Fernando Ferrigno ad un restauro curioso, realizzato gratis dal suo ICR: quello del bronzeo cavallo di Francesco Messina in viale Mazzini 14. Piccola cosa a fronte della rega del grandioso recupero, sino allultimo possibile frammento di affresco, della Basilica Superiore di Assisi riconsegnata dopo due anni e due mesi soltanto. Smagliante e messa in sicurezza.
Pippo era cos. Metteva lo stesso nobile impegno nelle piccole come nelle grandi opere. Nel 2009, dopo la terribile notte dellAquila, si present subito l, pronto a prestare la sua lunga esperienza. Da poco in pensione, si era pagato da s lassicurazione. Ma luomo di Assisi venne rimandato a casa dallo staff di Bertolaso, convinto di risolvere da solo ogni problema. Come s visto purtroppo.
Nato a Castelvetrano (Trapani) figlio di un restauratore di mobili, mandolinista e melomane al punto di andare a piedi a Palermo, il ragazzo Basile si iscrive a Lettere a Palermo e l rimane affascinato dalle lezioni sul restauro di Cesare Brandi, poi si specializza a Roma, alla GNAM, diretta da Palma Bucarelli, divenendo uno dei pochi esperti anche nel restauro dellarte contemporanea: dai sacchi di Burri alla sfera metallica di Pomodoro (unestate torrida, alla Farnesina, stava per esplodere per lacqua in bollore). Ma nel suo destino ci sono i terremoti. Anzitutto quello del Belice dove realizza iniziative cos trasparenti da procurargli un paio di avvertimenti mafiosi. Entra per concorso al Ministero, poi allIstituto Centrale del Restauro e qui, dopo Brandi, laltro incontro della vita: il direttore Giovanni Urbani. Predicava, mi disse un giorno, prevenzione e manutenzione, esami ambientali prima che interventi sullopera. Lezioni formidabili.
Cos armato, Pippo Basile va alla guerra, nel 76, fra le macerie del Friuli terremotato: un migliaio di morti, diecimila scosse, centri storici atterrati, e per, specie a Venzone, una formidabile volont di reazione in tutta la comunit. Pietra su pietra. Lui si misura coi frammenti della Cappella del SS Sacramento. Una scuola di vita e di lavoro. A Mantova poi collabora con Antonio Paolucci soprintendente e col compagno di studi palermitani Michele Cordaro direttore dellICR, per la mantegnesca Camera degli sposi. A Roma con Pio Baldi per definire la carta del rischio: 7.000 monumenti da monitorare. Sollecitati dal sottosegretario Luigi Covatta. Ambizioni oggi impensabili. E Basile dimostra che prevenzione+manutenzione costano tre volte meno dei periodici restauri (interventi chirurgici, comunque).
Lavora a Santa Maria delle Grazie dove microclima, smog e mura malsane minacciano Leonardo, a Padova agli Scrovegni, con un grande restauratore, Carlo Giantomassi. Ogni visitatore, in unora, emette un litro di umidit solo respirando. Senza contare polvere e fango, predicava severo. A volte invano. Segaligno, barbuto, siciliano nellaccento, sembrava un introverso personaggio pirandelliano. In realt aveva una generosa capacit di amicizia e di riconoscenza. Come dimostr concorrendo allAssociazione Amici di Cesare Brandi e al centenario del maestro senese che con Giulio Carlo Argan aveva dato vita allIstituto Centrale (ora Superiore) del Restauro.



news

11-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news