LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Lettera aperta al Ministro Urbani - Soprintendenza Archeologica Lazio
La Posta della Redazione

Inviare le adesioni a
soprlazio@libero.it
annalisazarattini@hotmail.com




Onorevole signor Ministro,
nei mesi scorsi il Ministero per i Beni e le Attivit Culturali, nella sua nuova organizzazione, ha previsto l unificazione della Soprintendenza per i Beni archeologici del Lazio (competente per le province di Roma, Latina, Rieti e Frosinone) con la Soprintendenza per i Beni Archeologici per lEtruria meridionale (competente per la provincia di Viterbo ed una porzione di quella di Roma).

Con questa fusione si viene a creare una struttura elefantiaca che avr forti difficolt nel rispondere tempestivamente alle istanze del territorio, inficiando un rapporto ottimale di collaborazione creato in anni di impegno e di lavoro con gli Enti e le Istituzioni locali, nonch con il singolo cittadino, in contrasto quindi con lo spirito di decentramento per una migliore efficienza che contraddistingue tutta la nuova normativa emanata dal Ministero per la Funzione Pubblica.

Gi dal dopoguerra le specificit storiche ed etnoantropologiche di questo ambito geografico, caratterizzato fin dallantichit da molteplici popoli e culture, avevano comportato lesigenza di individuare - allinterno dellunica grande Soprintendenza alle Antichit di Roma - una sezione specifica dedicata al comprensorio laziale (Antichit di Roma I) da cui, nel 1968, traeva origine la Soprintendenza Archeologica del Lazio, al fine dare una migliore organizzazione alla tutela archeologica della regione del Lazio.

Lidentit specifica di questo Istituto si creata e consolidata nel tempo, portando a:

- un valido sistema organizzativo e gestionale che ha prodotto una incisiva azione di tutela e una efficace valorizzazione policentrica;
- il miglioramento ed il potenziamento dei Musei e delle aree archeologiche del territorio;
- il notevole incremento dei visitatori;
- un intensa attivit di mostre, iniziative culturali e didattiche, collaborazioni con Universit ed Istituti di ricerca italiani e stranieri;
- un notevole risalto dellimmagine della Soprintendenza e, di conseguenza, del Ministero stesso, per esempio con linserimento di Villa Adriana nella lista del Patrimonio dellUmanit dellUNESCO.

La Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio diventata quindi uno strumento agile ed efficace per la tutela del patrimonio archeologico nel rispetto delle esigenze dei cittadini.


A fronte delle motivazioni che a suo tempo portarono allistituzione della Soprintendenza, e che rimangono tuttora valide, non si ravvisa perci la necessit e tanto meno lopportunit di tale unificazione, nemmeno alla luce della riduzione di spesa motivata dal Ministero, soprattutto se si considera che in altre regioni dItalia lo stesso Ministero ha decretato la creazione di nuove Soprintendenze proprio per la specificit di alcune tematiche (per esempio quella dei Sapori a Parma, Lucca , Lecce).
Si sottolinea infine il vuoto normativo in cui questa fusione sta avvenendo ed il forte sconcerto che viene manifestato diffusamente dal mondo della Cultura.
Confidiamo nella Sua sensibilit al problema e auspichiamo che voglia annullare la decisione di unificare i due Istituti per non arrecare un grave danno allefficienza della tutela dei beni archeologici, sancita anche dalla Costituzione.
Cordialmente La ringraziamo


Firmato: i funzionari della Soprintendenza Archeologica del Lazio

Per il personale della Soprintendenza per Beni Archeologici del Lazio Giovanna Alvino, Giovanna Rita Bellini, Nicoletta Cassieri, Sandra Gatti, Giuseppina Ghini, Marcello Molajoli, Annalisa Zarattini

Inviare le adesioni a
soprlazio@libero.it
annalisazarattini@hotmail.com




news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news