LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TORINO - Con noi la cultura aumentata
GABRIELE GUCCIONE
MARTED, 15 OTTOBRE 2013 LA REPUBBLICA Torino




Fassino difende le scelte ma contributi ridotti di 2,8 milioni



IL SINDACO ha preso in mano i capitoli di bilancio destinati questanno alla cultura e li ha illustrati ieri mattina ai consiglieri comunali della Commissione Cultura, a cominciare dalla strategia che punta sugli sponsor per tamponare la riduzione delle risorse pubbliche.
Per prima cosa intervenuto di persona per scongiurare i tagli prospettati sugli istituti di ricerca, dal Gramsci alla Nocentini, e sui festival indipendenti e giovanili (da Traffic a Sottodiciotto). la seconda volta che capita nel giro di pochi giorni, dopo i tagli che si sarebbero dovuti abbattere sui contributi per le scuole materne paritarie. Fassino ha ripristinato gli stanziamenti dellanno scorso (saranno gli stessi) pescando 580mila euro dal fondo di riserva del bilancio. Intervento accolto con soddisfazione dal presidente della commissione, il democratico Luca Cassiani, e da Marco Grimaldi di Sel, che avevano chiesto un suo intervento dopo lillustrazione di venerd scorso da parte dellassessore Maurizio Braccialarghe.
Incassato limpegno di ripristinare i contributi, resta il taglio a fondazioni, teatri e musei. I fondi sono scesi questanno a 21,2 milioni, dai 24,4 dellanno scorso, che per tenevano conto anche del contributo di 1,2 milioni a Terra Madre che questanno non in programma. Tagliati mezzo milione ciascuno a Teatro Regio, Stabile e Musei civici, e 200mila euro al Tff. La riduzione effettiva infine di 2,8 milioni sottolinea il sindaco Non significa per che le attivit siano diminuite. Tuttaltro: il Regio non aveva un cartellone cos ricco da 40 anni e la programmazione del 2013 non si era mai vista prima. Prevediamo che quella del prossimo anno, in preparazione allExpo, sia ancora superiore
.
Le risorse tolte dalle casse pubbliche sono state compensate, sostiene il primo cittadino, dagli sponsor. E non si pensi alla cassetta delle offerte che era stata piazzata a Palazzo Madama davanti alle opere di Michelangelo nel 2011 e del Pisanello lo scorso anno: Non sono certo bruscolini gli
11,7 milioni raccolti dai privati dallintero sistema culturale torinese fa notare Fassino Parliamo di 22 miliardi di vecchie lire . La citt da sola, attraverso la Fondazione per la cultura, ha raccolto 4,8 milioni, contro i due e mezzo di due anni fa: Da soli dice il sindaco questi soldi ci consentono di coprire le minori risorse messe a bilancio. E lo stes-
so, spiega, fanno gli altri enti che si troveranno dei tagli, come il Regio, lo Stabile e il Tff, i quali ricorrono agli sponsor, mentre i piccoli festival, che non ne avrebbero la possibilit, continuano a ricevere il contributo pubblico: Non spendiamo meno. Il modello torinese nel fundraising per la cultura sar presentato oggi dal sindaco Fassino al ministro per la Cultura, Massimo Bray. Le novit verranno con il prossimo bilancio: il Comune non accender pi mutui, come ha fatto finora, per finanziare la cultura. I fondi arriveranno tutti dalla spesa corrente annuncia il sindaco come successo questanno per il welfare.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news