LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia, S. Biagio. Borletti boccia l'isola luna park. La difesa: Non Disneyland
Alice D'Este
Corriere del Veneto 2/11/2013

Il sottosegretario: troppo invasiva. Zaccariotto: progetto bello, ma per la terraferma. Vettese apre: si pu fare, ruota compresa

VENEZIA L'isola del divertimento della Antonio Zamperla Spa non piace nemmeno al governo. Il sottosegretario dei Beni e delle attivit culturali e del turismo, Ilaria Borletti Buitoni, boccia il progetto per l'isola di San Biagio. Non abbiamo bisogno di altri poli di attrazione che non siano parametrati sulla citt - ha detto - questo progetto pi che un polo culturale mi sembra un parco dei divertimenti. Trovo paradossale che, essendo Venezia gi un polo di attrazione di per s, si pensi di usare le isole e gli spazi che vanno riqualificati, in un modo cos invasivo. Ci sono altre strade per la riqualificazione, tipo quelle messe in atto dalla Fondazione Cini.
Il problema, insomma, la tipologia del progetto. Anche se lo stesso presidente della Zamperla, ieri ha spiegato che l'attenzione per l'aspetto "ludico" ha fatto s che venisse trascurato lo spessore di questo progetto e ne ha messo in secondo piano i contenuti storici e naturalistici sviluppati e certificati da Ca' Foscari. Il marchio ricevuto in questi giorn viene rispedito al mittente. Non n Disneyland n Gardaland: il primo ha una superfice di 57 ettari, il secondo di 35, San Biagio sar di quattro. Un dato pratico che si commenta da solo, spiega Alberto Zamperla. La proposta prevede una riqualificazione, un recupero e la messa in sicurezza di un sito che squalificante per la citt di Venezia, continua, pur aprendo a possibili modifiche, sia sullo skyline che sull'offerta. Ho lavorato ovunque da New York a Mosca passando per la Cina - spiega - Ci scelgono anche perch sappiamo adattarci alle esigenze dei clienti.
E' proprio l'investimento in un luogo cos abbandonato uno dei principali motivi del fronte del s. Anche perch il timore che serpeggia che passi il messaggio a Venezia non si pu investire. Ed per questo che, a fronte di un sindaco Giorgio Orsoni decisamente tiepido, l'assessore alle attivit culturali Angela Vettese appoggia il progetto. Sono benvenuti in citt i rapporti con i privati. Siamo di fronte ad una grande impresa di Vicenza che vuole dare un contributo a Venezia, perch negar loro questa possibilit? - dice Vettese - si pu fare tutto, ruota panoramica compresa, ma non va trasformato in un parco a tema. L'assessore invoca il dialogo: Penso che ci sia la possibilit di pensare insieme all'azienda le caratteristiche necessarie, finora i contatti sono stati blandi. Anche Luigi Giordani, capogruppo Psi in consiglio comunale, della stessa idea: Il progetto va rivisto e ridimensionato, ma non scartato - spiega - Serve una mediazione: quella un'isola che va recuperata, un'occasione per tutti. La zona al momento abbandonata. Nel posto in cui sorgeva l'inceneritore anni fa sono state fatte delle bonifiche.
Parziali per. Stiamo facendo i carotaggi proprio per capire se i dati del 2009 sono confermati - dice Zamperla - mi prendo la responsabilit per quel luogo. Voglio sapere cosa c' sotto. Il recupero di un'isola non pu che far piacere - aveva detto Claudio Scarpa direttore dell'Ava di Venezia - dipender ovviamente dalla qualit dell'opera. Se servir a far capire di pi Venezia l'apprezzeremo. Per qualcuno per il problema rimane. La presenza di un parco dei divertimenti a Venezia non sposa la citt e i suoi problemi di flussi. Venezia ha gi il problema di gestire il turismo - dice Francesca Zaccariotto, presidente della Provincia di Venezia - ci sono gi le grandi navi. Aggiungere un problema a quelli gi in attesa di risposta assurdo. Il progetto molto bello, invece, per la terraferma. Un intervento di questo tipo potrebbe contribuire alla riconversione di Porto Marghera, dove c' uno stato di totale abbandono, dice Maurizio Franceschi di Confesercenti.



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news