LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Cultura per la terra dei fuochi
Fabrizio Barbato
Tafter.it, 17-10-2013

La Terra dei Fuochi in balia dei fumi tossici causati dai roghi che avvelenano laria, la terra, i suoi frutti e i suoi abitanti. Si registrano sempre pi casi di malattie, spesso mortali e urgono soluzioni. Bisogna per partire dalla cultura per comprendere limportanza del rispetto per il proprio ambiente.



La terra dei fuochi: sullargomento si gi detto tanto. Il tema stato ampiamente trattato, in tutti i suoi aspetti pi inquietanti ed angoscianti, dalle pi eminenti fonti di informazione e di approfondimento di fenomeni sociali e di degrado sociale.
Ci troviamo, senza dubbio, di fronte ad uno dei casi di disprezzo per il territorio pi grave che si possa ricordare da sempre.
Cosa pu scrivere, su tale argomento un giovane, campano, che si formato credendo che la cultura e la valorizzazione della cultura, legata al territorio e allamore per questultimo, possano essere la chiave di lettura del nostro futuro? Cosa pu pubblicare una testata che segue i tempi della cultura e delleconomia della cultura, che vada oltre laccusa o la retorica?

Parlare della Terra dei Fuochi difficile, soprattutto se si vuole andare oltre, se si vuole guardare al futuro e, necessariamente, trovare una via di uscita.
La consapevolezza di trovarsi di fronte ad una situazione disastrosa, non da ieri, ma da anni, rende lapproccio difficile, soprattutto nel superare la rabbia istintiva e la sensazione di impotenza per i danni provocati alla propria terra, o alla terra degli altri!

Ora, per, tempo di trovare soluzioni. Vanno cercate, attuate e perpetuate.
Difficile intravedere spiragli, note positive o anche barlumi di luce in fondo a questo tunnel grigio scuro e nero, come i fumi che si alzano da anni tra le terre fertili della Campania.
Ma, da qualcosa bisogna iniziare. Parlavamo di cultura, proviamo a declinare il termine e a farne la nostra chiave di lettura.


Cultura consapevolezza e conoscenza.
Finalmente se ne parla, finalmente ci si rende conto che la terra non ingoia tutto senza protestare, ma che prima o poi presenta il conto. Ed il conto salato.



Cultura partecipazione.
Le Istituzioni devono a tutti delle risposte e tutti le aspettano; i segnali arrivano ed necessario seguirli senza mollare perch un diritto sacrosanto aspettarsi soluzioni e fatti concreti: leggi speciali, iniziative, ascolto dei cittadini e dei primi cittadini delle citt coinvolte, individuazione di case history deccellenza in tema rifiuti del mondo, e tanto altro, la politica pu!



Cultura informazione e sensibilizzazione.
La stampa, gli intellettuali, gli scrittori, i registi, possono fare qualcosa? La risposta certamente affermativa. Continuare a parlarne, pi possibile, raccontare le storie, la realt, quello che si vede camminando lungo quelle strade distrutte, stuprate, martoriate da rifiuti di ogni genere provenienti da ogni parte dItalia e dEuropa. Sensibilizzare non solo chi vive questa realt, ma soprattutto chi non la vive e ha bisogno di capire.



Cultura amore, appartenenza e rispetto.
Ed infine, i cittadini, possono fare qualcosa? S, possono fare la cosa pi importante, che forse oggi non sar visibile ad occhio nudo, ma nel tempo sar la cosa pi importante. Possono riappropriarsi delle loro terre, possono amare di pi tutto ci che li circonda, sentirsi appartenenti al territorio ed essere consapevoli e coscienti della ricchezza della terra ed i suoi frutti e farne bene e valore comune.

Prendendo in prestito le parole di una grande persona del nostro tempo:
La Terra non appartiene a nessuno o non dovrebbe appartenere a nessuno; i suoi frutti appartengono a tutti o dovrebbero appartenere a tutti. Eppure lavidit di pochi prende possesso di immensi spazi, estromette intere comunit, distrugge la bellezza del paesaggio e la fertilit dei suoli, gli arroganti prevalgono sugli umili. Umile, da humus, colui che vicino alla terra. Da sempre amo quella parte di umanit che si prende cura della Terra.
Carlo Petrini

Ecco, cultura consapevolezza, conoscenza, partecipazione, informazione, sensibilizzazione, amore, appartenenza, rispetto

E una questione di cultura: ripartiamo da qui, tutti, insieme.

http://www.tafter.it/2013/10/17/cultura-per-la-terra-dei-fuochi/


news

27-01-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 27 gennaio 2020

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

Archivio news