LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TORINO - Cultura, gli immobili non bastano il Comune dimezza i fondi
di GABRIELE GUCCIONE
(01 gennaio 2014) LA REPUBBLICA




Gli edifici "regalati" alle fondazioni non senpre basteranno a colmare i tagli perch le banche non sembrano disposte a accettarli come garanzie per mutui

Cultura, gli immobili non bastano il Comune dimezza i fondi
Una mano per dare, l'altra per togliere o, meglio, per ritirare dal piatto i soldi promessi. Se il confronto si fa con il 2012 le cinque principali fondazioni culturali cittadine - Torino Musei, Teatro Stabile, Fondazione per la cultura, Teatro Regio e Museo del Cinema - dovranno rinunciare a incassare da Palazzo Civico per l'anno appena trascorso ben 11 milioni e 700mila euro di moneta sonante. In pratica pi della met in meno. Se ci si limita a quant'era previsto per il 2013, salvo scoprire pochi giorni fa che i soldi incassati dalle vendite straordinarie non sarebbero bastati, i tagli ammontano a 9,6 milioni. E se da una parte il Comune stato costretto a togliere, perch i "mezzi straordinari" con cui si pensava di coprire i contributi "nella realt dei fatti non sono arrivati", dall'altra ha cercato di compensare i tagli regalando alle fondazioni altrettanti immobili dal valore complessivo di 18 milioni.
Il rush finale sui fondi per la cultura torinese si consumato nella riunione di giunta dell'altro ieri, convocata l'ultimo dell'anno per deliberare i contributi. Alla fondazioni arriveranno in definitiva 7,3 milioni (9,2 contando anche quelli per Fiera del libro, Salone del Gusto e Artissima). Il resto dovranno recuperarlo dai cinque immobili che entro la fine di aprile diventeranno a tutti gli effetti di loro propriet: ai Musei civici andr Palazzo Mazzonis, la sede del Mao, al Museo del Cinema le sale del Massimo, al Teatro Regio l'ex Csea di strada Altessano, alla Fondazione per la cultura un alloggio in corso Galileo Ferraris e al Teatro Stabile l'immobile di via Riberi, sotto la Mole.
"Il loro valore superiore a quanto promesso" precisa l'assessore alla Cultura, Maurizio Braccialarghe. L'obiezione per di natura pratica: "Non si possono pagare gli stipendi con i mattoni", ha fatto notare qualcuno. Immobili come l'ex Csea hanno gi un compratore dietro l'angolo (vogliono farci un centro commerciale) e lo stesso vale per via Riberi e corso Galileo Ferraris: dalle vendite si recuperer liquidit. Ma negli altri due casi, Palazzo Mazzonis e il Cinema Massimo, la faccenda si fa pi complicata. E infatti, chiarisce Braccialarghe, "adesso viene la fase pi delicata: trovare delle banche che concedano dei mutui prendendo a garanzia gli immobili". Difficile pensare che ce ne siano gi a fare la fila. E soprattutto, per pagare le rate di un mutuo bisogna, anche avere delle entrate cash: "Lo valuteremo". Il rischio che nei prossimi mesi i musei civici si trovino di fronte a una crisi di liquidit non cos peregrino. Intanto i bilanci delle fondazioni sono formalmente salvi: le cinque delibere fotocopia approvate a San Silvestro consentiranno di evitare il rosso. E Braccialarghe, che ha mal digerito questa soluzione, mette gi le mani avanti per l'anno che si appena aperto: "Entro febbraio voglio un quadro chiaro dei soldi a disposizione in spesa corrente per poter programmare con anticipo e senza brutte sorprese finali".



news

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

03-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 DICEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news