LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Lecce. Stop ai vandali, il Comune blinda l'arte
Salvatore Avitabile
Corriere del Mezzogiorno - Bari 10/1/2014

Via libera al piano: arrivano le telecamere per l'anfiteatro ed il teatro romano

LECCE Chiese, palazzi storici e monumenti barocchi (e non) sono i gioielli ammirati dai turisti che visitano ogni anno il centro storico di Lecce. Tremila anni di storia, spesso, purtroppo messi a rischio dai vandali. Facciate deturpate da scritte, restauri resi vani per l'opera dei writers, strade sporcate dagli incivili, furti nei luoghi d'arte (come il bambinello nel presepe dell'anfiteatro romano): Lecce punta a diventare Capitale Europea della Cultura per il 2019 e la tutela del decoro sar fondamentale per poter vincere la sfida. Ed ora per combattere vandali e ladri la citt sar sorvegliata con 23 telecamere. Gli occhi elettronici saranno allestiti soprattutto per difendere due monumenti della citt particolarmente a rischio: l'anfiteatro ed il teatro romano.
I monumenti
Il Comune di Lecce ha ottenuto il via libera al finanziamento di 350 mila euro con i Pon sicurezza e cos la giunta comunale, presieduta dal sindaco Paolo Perrone, ha approvato il progetto tecnico definitivo redatto dall'ingegnere leccese Giuseppe Rizzo, che aveva ottenuto l'incarico nell'aprile scorso. Delle 23 telecamere previste, dunque, due verranno allestiti nei pressi dell'anfiteatro romano e del teatro romano. Nel primo caso la struttura sar sistemata in corrispondenza dell'incrocio tra via Fazzi, via Acaya e via Verdi, a pochi metri dal monumento di piazza Sant'Oronzo. E' la via di accesso all'area. La seconda telecamera sar posizionata in via della Cartapesta, nei pressi del teatro romano, che si trova accanto al Must, il museo storico della citt di Lecce. L'area, molto frequentata per la presenza di alcuni rinomati locali della movida leccese, da molti anni vandalizzata. I muri esterni del teatro romano sono stati saccheggiati dai writers e gli angoli sono diventati luoghi per i bisogni fisiologici. Un scempio che si consuma sotto gli occhi di cittadini, turisti e appassionati d'arte. Dopo le proteste dei residenti, di notte il teatro romano sar chiuso con un cancello. Ed ora con la sistemazione della telecamera il Comune spera di allontanare definitivamente i vandali.
Le altre zone
Non solo monumenti. Altre 21 telecamere saranno distribuiti in vari punti della citt, soprattutto nelle zone dello shopping. In modo particolare cinque verranno allestite nella galleria di piazza Mazzini ed una in piazza Mazzini (in corrispondenza dell'intersezione con via Salvatore Trinchese e via Nazario Sauro), le zone dei negozi per intenderci, spesso prese di mira da ladri e rapinatori. Le telecamere saranno posizionate anche in via Marino Brancaccio, in via Vignes, in vico Rivolta, in via Quinto Ennio, nei pressi del grattacielo di via Liguria ed in via Ascanio Grandi, nella zona di Porta San Biagio, un'altra importante area della movida e dove si trova anche il museo archeologico Faggiano.
Gli uffici giudiziari
Come stato pi volte annunciato in passato, il Comune provveder anche a potenziare la sicurezza nelle aree del Tribunale penale di Lecce. In modo particolare le telecamere, una per ogni struttura, verranno sistemate nei pressi degli uffici giudiziari di viale De Pietro (dove ci sono anche gli uffici della Procura della Repubblica di Lecce) e in via Vito Mario Stampacchia.



news

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

03-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 DICEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news