LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Dopo Palazzo Barberini, ridteci pure Palazzo Spada! Appello al neoministro Franceschini

Una nuova ferita al patrimonio culturale di Roma

Manomesso lantico giardino dello splendido Palazzo Spada
Sempre meno sostenibile la coabitazione fra Galleria e Consiglio di Stato

Continuano le ferite inferte al patrimonio culturale di Roma, con la tolleranza colpevole degli organi di tutela. A pochi passi da piazza Farnese e via Giulia, nella quale la debolezza della Soprintendenza non ha risparmiato l'oltraggio dell'ennesima speculazione edilizia, nel giardino seicentesco di Palazzo Spada, in corso di costruzione un parcheggio sotterraneo. Ruspe e camion stanno smantellando spazi verdi e fontane barocche. L'edificio che ospita la celeberrima prospettiva di Francesco Borromini e la galleria darte costituita prima dal cardinale Girolamo Capodiferro e poi dal cardinale Bernardino Spada , dall'epoca fascista, sede del Consiglio di Stato: per questo un capolavoro del 500-600 romano inaccessibile al pubblico, tranne che per gli spazi della Galleria darte antica. Non paghi del privilegio, i signori Consiglieri, categoria che stata spesso agli onori della cronaca per i benefit del tutto inusuali loro garantiti, da anni protestavano per ottenere un parcheggio a loro uso e consumo.
Incredibile, tanto pi perch proveniente da uomo di legge, la dichiarazione al Tg5 (26 febbraio 2014) del Presidente di Sezione del Consiglio stesso, Sergio Santoro, che parla testualmente di "deroga al vincolo" e aggiunge, forse con involontaria ironia, che i lavori han preso molto tempo per motivi archeologici perch nel terreno che stato scavato a suo tempo, stato trovato di tutto.
Dunque, pur in presenza di un patrimonio archeologico, vista l'area, di presumibile importanza, e di fronte non ad imprescindibili esigenze legate allo sviluppo urbano, ma alle comodit di pochi privilegiati, la Soprintendenza si piegata all'ennesimo compromesso.
Al neo-ministro Dario Franceschini chiediamo di fare piena luce su questo episodio. Simbolico per molte ragioni, sia perch esempio della debolezza culturale e politica degli organi di tutela, sia perch, come la scuola, come la sanit, il patrimonio culturale o pubblico o fallisce quegli obiettivi costituzionali di crescita civile e di uguaglianza sociale per i quali dovrebbe finalmente tornare ad essere strumento privilegiato.
Palazzo Spada, acquistato dallo Stato, assieme alla Galleria, alle statue e agli arredi, nel 1927, deve essere in prospettiva integralmente dedicato a funzioni culturali restituendolo cos alla fruizione dei cittadini e dei turisti. Come avvenuto pochi anni fa per Palazzo Barberini che, dal 1932, per molti decenni, era stato in gran parte occupato dal Circolo della Difesa.

Vittorio Emiliani, Luigi Manconi e Paolo Berdini del Comitato per la Bellezza
Vezio De Lucia, presidente dellAssociazione Ranuccio Bianchi Bandinelli
Edoardo Salzano, direttore di Eddyburg
Maria Pia Guermandi, consigliere nazionale di Italia Nostra



news

10-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news