LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA. DA COLOSSEO A OLIMPICO, E' RIVOLUZIONE MATRIMONI LUOGHI PUBBLICI E PRIVATI

ROMA. DA COLOSSEO A OLIMPICO, E' RIVOLUZIONE MATRIMONI LUOGHI PUBBLICI E PRIVATI, S CONSIGLIO A DELIBERA PANECALDO. (DIRE) Roma, 29 mag. - Il fatidico si' all'interno del Colosseo, sul campo dello Stadio Olimpico, nel verde di Villa Borghese, o in spiaggia a Ostia o nelle piazze del Centro storico, ma anche in strutture e ville private. una vera e propria rivoluzione nell'ambito dei matrimoni di rito civile a Roma quella prevista dalla delibera 34/2014 presentata da Fabrizio Panecaldo, coordinatore della maggioranza e consigliere Pd in Campidoglio, dal titolo 'Sposarsi a Roma', che oggi pomeriggio e' stata approvata dall'Assemblea capitolina con 25 voti favorevoli, 4 astenuti e 2 contrari. Tramite un regolamento che sara' redatto dalla Giunta entro 60 giorni - demandati a sindaco e assessori criteri e regolamenti sulla scelta dei luoghi, che verra' poi effettuata tramite avvisi pubblici dedicati con cadenza annuale - il provvedimento permettera' di accreditarsi presso il Comune, previo sopralluogo degli uffici tecnici, pagando un canone annuale all'amministrazione e mettendo a disposizione un luogo idoneo - magari una chiesa sconsacrata, un padiglione o, su iniziativa degli enti competenti, anche monumenti - che andra' ad ampliare la rosa attuale, composta dalla sala Rossa del Campidoglio, dal Tempietto di Caracalla e di Villa Lais. Sara' predisposto un tariffario, diverso per romani e non, ma soprattutto a seconda del luogo, che tradotto significa notevoli maggiori entrate per Roma Capitale, aumento dell'indotto e anche guadagni per chi mettera' a disposizione 'l'altare' - viene spontaneo l'esempio di cospicue aste anche internazionali che potrebbero riguardare la prenotazione della cerimonia al Colosseo o al Circo Massimo, con eventuali proposte di accreditamento che qui dovrebbero partire dal Mibac.(SEGUE) (Mgn/ Dire) 19:04 29-05-14

ROMA. DA COLOSSEO A OLIMPICO, E' RIVOLUZIONE MATRIMONI -2- (DIRE) Roma, 29 mag. - "Per anni si e' tentato di allargare il numero di luoghi adibiti ai matrimoni civili, alcuni Comuni come Lignano Sabbiadoro hanno approvato delibere ad hoc, ma il diritto contemplava la casa comunale come unico luogo deputato", ha spiegato Panecaldo. Poi pero' "la sentenza di gennaio 2014 del Consiglio di Stato ha sdoganato anche gli altri sottolineando l'aspetto ormai mondano delle cerimonie, che andranno comunque celebrate da un funzionario comunale". Recentemente si sono attivati anche i Comuni di Trevignano, per i matrimoni sul lago di Bracciano, e San Benedetto del Tronto, per le cerimonie in spiaggia. Percio', ha sottolineato il proponente, "recependo questa sentenza potremmo aumentare enormemente le potenzialita' del settore, perche' non si tratta solo di luoghi pubblici - il XV Municipio per esempio si e' gia' mosso approvando una mozione per mettere a disposizione la Torretta di Ponte Milvio - ma anche privati, come chi per esempio ha una villa con un'area banchetti, che potra' essere utilizzata o no a discrezione dei nubendi, e una chiesa sconsacrata o un altro luogo adeguato, e chiedera' di essere accreditata come struttura pubblica. Si paghera' magari 2-3mila euro all'anno, ma per contratto quello luogo sara' pubblico e nella disponibilita' del Comune, e ci si potra' ovviamente andare anche solo per il matrimonio e non per il ricevimento. Ci saranno costi maggiori e quindi entrate per Roma Capitale per quanto riguarda i luoghi 'speciali'- ha concluso Panecaldo- e anche una diaria per il funzionario 'in trasferta'". (Mgn/ Dire) 19:04 29-05-14


Nuovi luoghi nozze a Roma: sovrintendente stoppa su Colosseo (V. "Nuovi luoghi nozze a Roma: Franceschini..." delle 19:47) (ANSA) - ROMA, 29 MAG - "Mi pare che in modo elegante il ministro Dario Franceschini abbia fatto capire con chiarezza quale sia la posizione del ministero". Cosi' il soprintendente archeologo di Roma Maria Rosaria Barbera commenta la delibera approvata oggi dall'Assemblea capitolina che individua il Colosseo fra i nuovi luoghi adibiti a sede di matrimoni civili. (ANSA). COM-RO/ML 29-MAG-14 21:13

Nuovi luoghi nozze Roma: Panecaldo (Pd), apriamo dibattito 'Nella Capitale inizieremo con beni nostra pertinenza' (ANSA) - ROMA, 29 MAG - "Ho letto che secondo il ministro Franceschini sarebbe stravagante sposarsi in luoghi come 'IL' Colosseo. Io dico cominciamo ad interrogarci su come trovare risorse per la gestione e manutenzione del patrimonio pubblico". Lo dice il coordinatore della maggioranza capitolina e proponente della delibera 'sposarsi a Roma', Fabrizio Panecaldo. "Il Colosseo e' un bene dell'umanita' e a nessuno sfugge il suo valore storico - continua -. Ma non sfugge nemmeno la rabbia provata da tanti italiani quando si paleso' la possibilita' che rimanesse chiuso nella notte dei musei. Apriamo un dibattito su come reperire nuove risorse senza mettere le mani nelle tasche degli italiani. Aprire per un'ora, di sera, il Colosseo o altri monumenti, in orari in cui normalmente sono chiusi, per celebrare eventi come matrimoni porterebbe nelle tasche dello Stato qualche milione di euro senza toccare nulla, o alterare alcunche'. Soldi che potrebbero essere destinati a manutenzione e cura del patrimonio. Noi partiremo dalla Capitale, individuando i beni di nostra pertinenza e il ricavato andra' alla manutenzione e promozione di Roma". (ANSA) YJ4 29-MAG-14 22:12 NNN






news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news