LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Gli Stati Generali della Cultura - Massimo Osanna (soprintendente di Pompei ed Ercolano): "Restauro permanente per Pompei"
Il Sole 24 Ore 20 giugno 2014, pag. 5



Una manutenzione sistematica, una scuola permanente di restauro che veda la collaborazione di universit e soprintendenza, che consenta di lavorare sul campo e di formare sul posto il personale. Pompei per non crollare ha bisogno anche di questo. Non servono restauri post-eventum ma una manutenzione ordinaria, una messa in sicurezza che eviti di arrivare ai crolli e alle situazioni drammatiche che hanno fatto del sito il caso italiano per eccellenza di malgoverno dei beni culturali. Massimo Osanna, soprintendente di Pompei ed Ercolano, ha chiuso la tavola rotonda dedicata alle casistiche italiane che hanno saputo coniugare il binomio arte e made in Italy e ha ammesso i ritardi che spesso hanno caratterizzato gli interventi a Pompei, ma ha anche illustrato una realt operativa volta alla tutela e alla valorizzazione del sito archeologico conosciuto in tutto il mondo. Pompei anche un cantiere attivo dove squadre di archeologi e restauratori stanno lavorando per usare le malte pi giuste per "ricucire" i muri e mettere in sicurezza i mosaici. Abbiamo un bilancio autonomo perch siamo soprintendenza speciale - ha spiegato Osanna - ma non posso usare quei soldi per assumere, anche figure a tempo determinato (per esempio, Massimo Osanna manca un ingegnere strutturista) o per pagare gli straordinari ai custodi cos da aprire un'altra domus. A Pompei i soldi non mancano: a iniziare dai cospicui introiti dei biglietti. Dobbiamo per essere messi nelle condizioni ha sottolineato Osanna - di poterli usare, coniugando la formazione con la ricerca, la tutela e la valorizzazione. Da qui l'idea della scuola di restauro. Cos da evitare quanto capitato allo stesso Osanna. Ho diretto una scuola di specializzazione per dieci anni, ma lavoravamo praticamente al buio, senza capire quali sarebbero state le politiche ministeriali per fare in modo che le persone che formavamo entrassero nel mondo del lavoro. Per questo un'osmosi fra i ministeri fondamentale, soprattutto fra quello dell'Universit e della ricerca e quello dei Beni culturali.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news