LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Sterpaglie e rifiuti al Casale Piazza Armerina.
LA SICILIA Domenica 29 Giugno 2014 Enna


La denuncia dei pentastellati finalizzata a sollecitare l'intervento degli enti preposti



Piazza Armerina. Erbaccia e sporcizia invadono la Villa romana del Casale, lo denunciano i giovani del Movimento 5 Stelle a seguito di un sopralluogo effettuato di recente. Secondo i pentastellati il Sito Unesco che tutto il mondo ammira, e che ha da poco ottenuto da Tripadivisor l'assegnazione del certificato d'eccellenza, non si presenterebbe pulito e decoroso agli occhi dei turisti, non appena questi scendono dai pullman ed iniziano la visita.
La portavoce ufficiale del M5S, Rossella Murella, dice: "In particolare, le sterpaglie presenti nel sito non sono ancora state tagliate e rimosse dalla Villa. Al di l dello spettacolo indecoroso offerto a turisti e visitatori, questo stato di cose costituisce elemento oggettivo di minaccia, idonea a generare incendi come quelli che in questi giorni stanno devastando la Sicilia".
In estate le alte temperature e, purtroppo spesso, l'azione di piromani, provocano incendi, la preoccupazione dei pentastellati, dunque, non infondata anche alla luce di altri, recenti, fatti di cronaca accaduti in Sicilia: "E' appena il caso di ricordare che lo scorso 25 giugno la riserva naturale di Cavagrande a Cassibile stata distrutta proprio a causa della insufficiente e precaria manutenzione del sito" rammenta Murella, e prosegue dicendo: "Pertanto, il M5S di Piazza Armerina richiede formalmente agli Enti preposti di attivarsi immediatamente, procedendo alla eliminazione del pericolo e alla consequenziale messa in sicurezza del sito ARCHEOLOGICo".
Il M5S di Piazza non nuovo a iniziative spontanee di pulizia e manutenzione del verde pubblico, i giovani pentastellati hanno ripulito diverse aree a Piazza, tra cui le due fonti di via Canale Carmine, l'area prospiciente l'ex Ariston ed anche lo stesso Sito Unesco.
Infatti, la portavoce sottolinea: "Lo scorso anno, nello stesso periodo, 30 attivisti del M5S locale, in una sola giornata, sono stati in grado di ripulire l'intera area rimuovendo quintali di sterpaglie oltre l'immondizia presente (plastica, bottiglie, sacchetti, rifiuti ecc.). Pertanto se gli Enti preposti alla sicurezza del sito non interverranno, il M5S di Piazza Armerina si dichiara nuovamente disponibile a ripulirlo".
Inoltre: "Abbiamo chiestoal gruppo parlamentare del M5S dell'Assemblea regionale siciliana di promuovere una visita ispettiva all'interno del parco ARCHEOLOGICo della Villa romana del Casale, affinch si verifichino cause e responsabilit del mancato intervento. Allo stesso modo anche il sindaco di Piazza Armerina interessato alla sicurezza del complesso ARCHEOLOGICo, patrimonio mondiale dell'Unesco. Il M5S di Piazza Armerina precisa che in caso d'incendio la responsabilit non potr essere imputata a casi fortuiti, e dovr essere ricondotta, secondo gli opportuni strumenti di legge, a tutti coloro che avrebbero dovuto prevenire ed eliminare le cause denunciate".
Marta Furnari


29/06/2014



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news