LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Rischio crollo per la Reggia di Caserta, occorre una manutenzione ordinaria



La Reggia di Caserta, conosciuta anche come Palazzo Reale e proclamata Patrimonio dell'Umanit dellUnesco, necessita un intervento urgente per la messa in sicurezza della struttura. Interventi alle facciate e ai cornicioni, da rifare anche le travi in legno e il manto delle tegole.


MILANO La Reggia di Caserta, dimora storica appartenuta alla casa reale dei Borbone a Napoli e monumento unico al mondo, purtroppo spesso teatro di episodi di degrado. Pochi giorni fa, una porzione di tetto venuta gi a causa delle infiltrazioni dacqua che si sono registrate nellala sinistra del monumento vanvitelliano. La situazione dunque critica, ed necessario che venga studiato un piano di prevenzione per evitare che ledificio subisca danni irreversibili.


LA REGGIA DI CASERTA - La Reggia di Caserta la pi grande residenza reale del mondo con oltre 2 milioni di metri quadrati. Il Palazzo fu voluto dal re di Napoli Carlo di Borbone, il quale, colpito dalla bellezza del paesaggio casertano e desideroso di dare una degna sede di rappresentanza al governo del suo reame, volle che venisse costruita una reggia tale da poter reggere il confronto con quella di Versailles. E' circondata da un vasto parco nel quale si individuano due settori: il giardino all'italiana, in cui sono presenti delle splendide fontane con ricche statue e la famosa Grande Cascata, e il giardino all'inglese, con fitti boschi. Inserita nella lista dei 49 siti in Italia come patrimonio dellumanit dallUNESCO, nel 2013 stato il decimo sito statale pi visitato, con circa 440.000 visitatori.


LA SITUAZIONE ATTUALE - Tra transennature, erbacce sui balconi, piante sui tetti, fontane con statue mozzate e panchine rovinate e poco accoglienti, si sta trascurando un edificio che per anni stato un vanto dell'Italia. E negli ultimi giorni si verificato, a causa delle infiltrazioni di acqua, il crollo di una parte di tetto; fortunatamente il cedimento non ha causato alcun coinvolgimento di persone, pur trattandosi della zona dove alloggia il personale dellAeronautica militare. Ma solo dopo una settimana sono partiti i lavori di somma urgenza per la riparazione del buco di trenta metri quadrati apertosi nel tetto. Larchitetto Flavia Berardelli, responsabile del settore architettonico della Soprintendenza, ha confermato che si sono mobilitati tempestivamente, ma che i giorni trascorsi erano necessari per verificare la competenza di spesa, le procedure imposte dalla normativa vigente per laffidamento alla ditta, laccettazione della stessa e lavvio materiale dei lavori. Considerata la situazione attuale della Reggia, dei provvedimenti devono essere presi: necessario per impedire che un edificio storico di grande pregio si rovini a causa della mancata manutenzione. Antonella Cucciniello, direttrice pro-tempore della Reggia dichiara sul Corriere del Mezzogiorno: Il crollo di una piccola porzione di tetto nell'ala della Reggia di Caserta occupata dall'Aeronautica non segnale inquietante, ma di certo non va sottovalutato e ci dice che necessario effettuare una buona manutenzione ordinaria, ma per farlo ci vogliono fondi adeguati. Si tratta di un incidente fisiologico in un palazzo di 262 anni come la Reggia; il legno un materiale pregiato ma si deteriora. chiaro per che con una buona manutenzione ci non sarebbe avvenuto. E necessario mettere in atto un piano di valorizzazioni, che anche attraverso una programmazione di eventi, comporti leffettiva fruizione del bene culturale, insieme alla necessit di creare un movimento d'opinione tra i cittadini, che coinvolga tutte le associazioni che si battono per la tutela dei beni culturali.

5 luglio 2014


http://www.libreriamo.it/a/8155/rischio-crollo-per-la-reggia-di-caserta-occorre-una-manutenzione-ordinaria.aspx


news

13-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news