LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

BARI - ARCHIVIO SOPRINTENDENZA - Ispezione per l'archivio la direttrice:
ANTONIO DI GIACOMO
12 agosto 2014 La repubblica


MI SI sono rizzati i capelli quando l'altro ieri ho visto su Repubblica.it le foto che documentano lo stato in cui ridotto l'archivio disegni della Soprintendenza. Non avrei mai immaginato niente di simile.

Ad ammetterlo Maria Carolina Nardella che, dallo scorso 13 marzo alla guida della direzione regionale per i Beni culturali della Puglia, e che ieri mattina di buon'ora ha disposto un'ispezione d'urgenza inviando nell'ex convento di Santa Chiara dei funzionari per accertare lo stato di quel che resta dell'archivio dei disegni storici e dei rilievi della Soprintendenza ai beni architettonici di Bari, dimenticato nel totale degrado come ha scoperto e denunciato domenica Repubblica Bari. Nel seminterrato del complesso architettonico sul lungomare - oggetto dallo scorso 11 febbraio dell'occupazione di duecento migranti africani con lo status di rifugiati politici e aperto all'ingresso di chiunque l'umidit e la polvere, alleate dell'incuria, se non mani indelicate, hanno infatti ridotto in brandelli la memoria dei restauri dei beni artistici e culturali nelle province di Bari e Foggia.

Tant' che, insieme con l'ispezione, il primo provvedimento assunto, anticipa la direttrice Nardella, sar la chiusura non pi tardi di domani (oggi, ndr) degli accessi al seminterrato per proteggere i materiali, per quanto compromessi, dell'archivio ma anche per ovvi motivi di sicurezza. Originariamente, circa una decina d'anni fa, questi disegni e documenti erano conservati all'interno di quella che oggi la sala multimediale del castello svevo e in tutta franchezza immaginavo fossero stati riposti altrove sempre nel castello: solo la scorsa settimana ho appreso, in effetti, che si trovavano nel seminterrato di Santa Chiara, nel quale all'indomani dell'occupazione, abbiamo avuto non poche difficolt di accesso.

Fatto sta che la stessa direttrice Nardella riconosce che, forse, la malasorte toccata alla preziosa documentazione d'archivio si sarebbe potuta evitare se si fosse trovato un ambiente pi idoneo alla conservazione o se magari i materiali fossero stati affidati in via temporanea all'Archivio di Stato. Una parte dei disegni e documenti, infatti, quella relativa al Salento era stata gi trasferita nella sede della Soprintendenza a Lecce.

A deciderlo era stato Salvatore Buonomo, fino ai primi di maggio sovrintendente ai Beni architettonici a Bari e ora a Caserta e Benevento, che racconta: Ritenni opportuno quel trasferimento sia per una questione di custodia che di agevolezza per la consultazione, trattandosi di materiali che riguardavano il Salento. Avevamo dunque contezza dell'archivio rimasto a Santa Chiara e, posso assicurarlo, abbiamo fatto il possibile per proteggerlo, realizzando anche un inventario dei disegni. Ma sia ben chiaro: prima dell'occupazione l'accesso al seminterrato non era mica aperto: tutti gli ingressi erano sbarrati. Se soltanto fossero stati avviati i lavori di restauro di Santa Chiara, la priorit assoluta sarebbe stata proprio la cura dell'archivio .

E se ormai non c' pi spazio per i se la direttrice della Soprintendenza annuncia di aver gi avviato le procedure per intervenire a tutela dell'archivio, a cominciare dalla sanificazione. Sar poi necessario accertare le condizioni in cui versano disegni e progetti e, nelle more di un inevitabile trasferimento dell'archivio e soprattutto della sua digitalizzazione, sperando peraltro di avere le risorse per farlo, capiremo quali materiali possano essere recuperabili. Perch la carta resistente, ma quando marcisce non si pu fare pi nulla.

Sulla vicenda, intanto, intervenuto il deputato di Scelta civica Salvatore Matarrese che, ieri mattina, ha effettuato un sopralluogo a Santa Chiara preannunciando un'interrogazione parlamentare ai ministeri dell'Interno e dei Beni culturali. Questa situazione necessita di immediate soluzioni sollecita Matarrese: In tempi brevi per evitare ulteriori danni alle finanze dello Stato, l'edificio andrebbe sgomberato e i lavori di ristrutturazione eseguiti con celerit, mentre i migranti dovrebbero essere accolti in strutture adeguate e degne di un Paese civile. Sorprende semmai che, malgrado la Soprintendenza abbia inoltrato denunce agli organi competenti e esperito ogni tentativo per ristabilire le condizioni di diritto, sicurezza e civilt, tutto si sia finora risolto in un nulla di fatto.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news