LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Gi le mani da Randello
LA SICILIA - Venerd 15 Agosto 2014 RG Provincia

La tutela ambientale. Si allarga a macchia d'olio la protesta per mantenere libera la spiaggia

Sel solleva dubbi sulle autorizzazioni comunali e incita ad aderire all'iniziativa di domenica prossima


Impazza la protesta del popolo di Randello. Sui social, nelle piazze, nelle strade, in spiaggia, non si parla d'altro. Randello il tema caldo dell'estate. La gente indignata e vuole chiarezza. Non c' concessione n Resort che tenga. Partita l'onda, non si pu pi fermare. Randello non in vendita. E' l'appello del Comitato spontaneo Randello Libera che invita tutti a partecipare domenica 17 agosto dalle 16, in spiaggia, (ingresso da Punta Braccetto-lato Canalotti), ad un raduno popolare in difesa dell'integrit dello spiaggione e del suo territorio da mani private avide e rapaci, da amministratori pubblici silenti ed asserviti.
Per dare un segno visibile di ferma protesta, il Comitato propone di scendere in spiaggia con una striscia di stoffa colorata, una federa bianca con su scritto "Randello Libera" o qualsiasi altro segno colorato, da esporre in spiaggia e appendere sugli ombrelloni con il supporto di mollette da bucato. Accanto al Comitato anche Fare verde Vittoria attualmente impegnata nella pulizia dell'arenile. E con un comunicato fa sentire la propria voce il coordinamento provinciale di Sel: Siamo convinti che la spiaggia e il mare di Randello debbano essere fruiti e goduti anche dai turisti ed ospiti dei vari villaggi turistici ed alberghi della zona. La spiaggia di Randello unica, e quindi preziosa, proprio perch selvaggia, libera ed incontaminata. Una vera e propria oasi di pace e di tranquillit per tutti coloro, turisti e non, che continuano ad affollarla da sempre. I ragusani, e i tanti turisti che fruiscono di Randello, non si sono mai lamentati del fatto che in spiaggia bisogna andarci a piedi, attraversare la pineta, scavalcare le dune e poi poter fare il bagno in acque pulite. Questa l'unicit di Randello e del suo parco forestale.
A questo punto Sel solleva dubbi sull'operato del Comune di Ragusa: Come sia potuto accadere che il Comune di Ragusa autorizzi la costruzione di stabilimenti balneari, il demanio conceda autorizzazioni, l'Amministrazione della Forestale autorizzi i bus navetta del resort (gli autisti hanno le chiavi dei cancelli?) ad attraversare il boschetto (negato, giustamente a tutti gli altri cittadini) e installare gruppi elettrogeni per alimentare camion frigo ad uso bar. Il tutto sotto il cappello della SOPRINTENDENZA ai Beni culturali e ambientali di Ragusa che non ha niente da dire. Tutto perfettamente legale e in regola. Quello che fa a pugni con la sensibilit dei cittadini rispettosi di questo patrimonio la profonda ingiustizia che si sta avallando, un'odiosa discriminazione fra i normali cittadini e i clienti del resort.
Per Sel Ragusa non ci sono alternative n sono accettabili compromessi: Randello, la sua spiaggia, le sue dune ed il boschetto, devono tornare liberi. Siamo pronti alla mobilitazione ed invitiamo da subito i tanti attivisti e simpatizzanti, e di concerto la cittadinanza tutta, a partecipare in massa alle iniziative promosse dal Comitato Randello Libera.
M. B.


15/08/2014



news

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

03-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 DICEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news