LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LIVORNO - Dai doni della zarina al disegno del Genio: quei tesori scomparsi
di Roberto Riu
il tirreno 18 agosto 2014






Un disegno attribuito a Leonardo, censito dalla Soprintendenza ai primi del '900 ed appartenuto ad una famiglia ebraica livornese, sparito nel nulla forse con le leggi razziali del 1938. E gli ornamenti bronzei del monumento dei Quattro Mori trafugati dai Francesi nel 1799. Che fine hanno fatto? E ancora: dove sono finiti i dipinti della chiesa degli Armeni? E le famose sette casse con i preziosi paramenti donati alla chiesa greco-ortodossa livornese dalla zarina Caterina II di Russia? Questi sono solo alcuni dei misteri relativi ai beni culturali livornesi dispersi, spariti o trafugati nel corso dei secoli e diversi di loro, presumibilmente, nel periodo bellico ed immediatamente successivo. Argomento affascinante, a molti ignoto, ma che racconta di una citt che oggi potrebbe vantare ben altro patrimonio culturale ed artistico, come stato detto, tra laltro, nell'incontro ospitato all'archivio di stato e promosso dall'associazione Accademia degli Avvalorati, fondata e presieduta dal maestro Massimo Signorini, rivolgendosi al mondo dell'associazionismo culturale livornese ed agli enti preposti alla tutela dei beni culturali. Non un caso che all'incontro fossero presenti con loro esponenti, oltre all'associazione Accademia degli Avvalorati, la soprintendenza Bapsae di Pisa, l'associazione IdeaLi, il Rotary Livorno Mascagni, la ProLoco Livorno, l'agenzia per la cultura Logos, l'associazione Guide Storiche Livorno, il gruppo archeologico e paleontologico Livornese, l'osservatorio di Monterotondo, il circolo musicale Galliano Masini, l'associazione onlus Terme del Corallo, la sezione livornese del Soroptimist International, l'associazione Livorno delle Nazioni e l'associazione guide Labroniche. E' follia o realt cercare di restituire a Livorno dei capolavori spariti durante i secoli? Ma pure: follia o realt riacquisire ville e palazzi storici oggi sedi di istituzioni pubbliche e private per farne utilizzo di fruizione pubblica? E' il caso, ad esempio, di Palazzo De Larderel, sede del Tribunale, o del Palazzo del Picchetto, da tempo inutilizzato. Le domande, davanti a tanta ricchezza sparita nel nulla a causa di un susseguirsi di eventi storici che hanno travolto e ritravolto la citt, ma anche davanti a tanta ricchezza che ancora permane tra le nostre strade, spesso nascosta e non valorizzata, sono tante. E infatti tra le domande che durante lincontro sono emerse ci si chiesto inoltre come offrire adeguata visibilit a monumenti come quello dei Quattro Mori sempre circondato da vetture e pullman: la questione dei beni culturali livornesi si interseca perci con l'attrattivit per turisti e croceristi, mentre, al contempo, va superata una certa mentalit, purtroppo diffusa, per cui si dice: tanto a Livorno non c' nulla, un'espressione che, oltre ad essere suicida ed autodenigratoria, non affatto vera. Sul piano pratico, dopo questo incontro preliminare, stata indicata come base di lavoro il protocollo d'intesa recentemente sottoscritto fra la ProLoco Livorno ed il Dipartimento di architettura dell'ateneo fiorentino: un documento finalizzato a realizzare una campagna di inventariazione delle mete turistiche attuali e potenziali della citt di Livorno.



news

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

03-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 DICEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news