LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Guercino rubato, soprintendenza: Invendibile. LArcidiocesi: Allarme spento
di Redazione
Il Fatto Quotidiano | 14 agosto 2014


Dato che l'ipotesi della vendita all'estero a musei o al mercato nero va esclusa, lo storico Claudio Strinati sul "Corriere" avanza un'altra possibile strada: "Furto su commissione di un appassionato molto ricco e disposto a tutto pur di avere solo per se quell'opera. A meno che non ci sia sotto un qualche ricatto"



La tela del Guercino Madonna in trono e i Santi Giovanni Evangelista e Gregorio Taumaturgo, trafugata dalla chiesa di San Vincenzo a Modena nella notte tra marted e mercoled unopera fuori mercato che non pu essere, in nessuna forma, nemmeno parziale, piazzata con facilit, sia pure illecitamente, n presso privati n tantomeno presso istituti museali italiani o stranieri. quanto ha dichiarato Stefano Casciu, soprintendente ai Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici di Modena e Reggio Emilia. Si tratta di un dipinto notissimo e studiato, molte volte pubblicato tra le opere pi importanti del Guercino e fotografato. Il suo esatto valore commerciale, pertanto, non pu essere quantificato, ha aggiunto il soprintendente dopo che Vittorio Sgarbi ha detto che lopera monumentale pu valere tra i cinque e i sei milioni. Casciu evidenzia anche che lopera appartiene alla parrocchia di San Biagio (Arcidiocesi di Modena-Nonantola), che proprietaria anche delledificio religioso, ed quindi responsabile della loro custodia.
Pubblicit

Per il soprintendente il furto del tutto anomalo ed eccezionale per la natura, la tipologia e le dimensioni dellopera (293 cm x 184,5), ma anche per la centralit della chiesa, che situata accanto al Tribunale di Modena e in area controllata da telecamere. Casciu ricorda poi che sono in corso le indagini da parte della Questura di Modena e dei Carabinieri del Nucleo di Tutela del Patrimonio Culturale del Ministero dei Beni e delle Attivit Culturali e del Turismo di Bologna.

Sui dettagli del furto si aspettano i chiarimenti che forniranno i carabinieri, ma il parroco Don Gianni Gherardi commenta: Secondo me sono usciti dalla porta principale di notte e li aspettava un camion. Lo so perch per riportare il quadro in chiesa dopo la mostra alla Venaria stato necessario un camion con ben quattro uomini. Non una cosa che si improvvisa. Comunque, se le modalit sono ancora incerte, sicuro che il sistema di allarme era disattivato. Il vicario generale dellArcidiocesi monsignor Giacomo Morandi ha infatti dichiarato che in realt lallarme in Parrocchia cera, solo che era inattivo. Era stato allestito su finanziamento della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, ma aveva alti costi di gestione e una volta cessati i finanziamenti stato spento. davvero difficile assicurare una tutela a tutto il nostro patrimonio artistico.

Per quanto riguarda il movente del furto, dato che lipotesi della vendita allestero a musei o al mercato nero va esclusa, lo storico Claudio Strinati avanza unaltra possibile strada, intervistato dal Corriere della Sera: La fama della tela potrebbe far pensare a un furto su commissione di un appassionato molto ricco e disposto a tutto pur di avere solo per se quellopera. A meno che non ci sia sotto un qualche ricatto, come avvenne di sicuro per il Caravaggio. Insomma, lepisodio di Modena sta facendo riaffiorare vecchi incubi: lopera a cui fa riferimento Strinati la Nativit coi Santi Lorenzo e Francesco dAssisi, rubata dallOratorio di San Lorenzo a Palermo nel 1969 e mai ritrovata.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/08/14/guercino-rubato-soprintendenza-invendibile-larcidiocesi-allarme-spento/1091498/


news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news