LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MONTEBELLUNA - Grande Guerra, senza sinergie occasione persa
di Ingrid Feltrin
la tribuna di Treviso 24 agosto 2014 pagina 24 sezione: Nazionale






Le celebrazioni per la Grande Guerra sono alle porte, anzi, in alcuni casi sono gi cominciate, ma ad oggi nulle si sta muovendo per incentivare il turismo sul territorio. A lanciare lallarme sono i titolari dei bed & breakfast montelliani, che con la ricorrenza storica speravano in una boccata dossigeno per le loro attivit, sempre pi in difficolt per la crisi economica. Le istituzioni sono assenti nella promozione del territorio, persuase che qualche dpliant possa portarci dei clienti, ma non cos. Ora per, che potremmo avere una grande opportunit, con le celebrazioni per la Grande Guerra, tutto tace e se ad oggi non stato fatto nulla il rischio concreto che si perda anche questo treno che per molti di noi potrebbe cambiare le cose. A denunciare la situazione Alessio, titolare del bed & breakfast ed agriturismo Nonna Maria in via Ivo Lollini, uno dei pi noti del Montello, conosciuto e rinomato al pari del concorrente Morgan di via Erizzo, al piedi del colle in localit Pederiva, il cui titolare la pensa allo stesso modo. Se lo scorso anno stato quel che si suole dire un anno horribilis, questestate con la scarsit di turisti c pure il rammarico di non vedere delle prospettive nemmeno per gli eventi della Grande Guerra. Tutti ne parlano ma di fatto nulla si muove. Quello che gli operatori del settore lamentano soprattutto il mancato coinvolgimento dei privati, per un utile coordinamento tra chi lavora sul territorio e le istituzioni, per promuovere le aree della Grande Guerra. A detta degli operatori del settore la ricorrenza storica potrebbe essere un volano economico importante con ricadute positive anche negli anni a venire. E Alessio di Nonna Maria aggiunge: Noi dal canto nostro come privati cerchiamo di mettercela tutta, tant che abbiamo partecipato ad un bando europeo per dei finanziamenti volti al restauro delle strutture ricettive nelle aree della Grande Guerra, ed abbiamo ottenuto dei fondi. Ma serve un lavoro di squadra. In altre regioni dItalia la promozione del territorio frutto di un lavoro comune, di una sinergia traalbergatori, ristoratori, istituzioni, gestioni museali e promotori di eventi, che lavorano tutti insieme per offrire ai turisti un prodotto pi appetibile. Da noi per non cos ed un vero peccato perch non abbiamo nulla da invidiare agli altri, tanto pi che in fatto di buon gusto, qualit dei prodotti e amore per il bello i veneti sono tra i migliori.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news