LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Museo delle Vare, la convenzione divide
LA SICILIA Luned 25 Agosto 2014 Prima Caltanissetta


Superato l'ostacolo dell'altezza del locale destinato ad ospitare i simulacri, ora si profila un altro problema che allunga i tempi




Lesterno delledificio ex Gil destinato ad ospitare le Vare
Si torna a parlare di convenzione e si rischia di mandare a monte il discorso avviato per il trasferimento delle Vare del Gioved Santo nel museo realizzato dalla SOPRINTENDENZA ai beni culturali nei locali a piano terra dell'edificio dell'ex Gil di via Napoleone Colajanni. Tutto questo avviene quando sembrava spianata la strada per il trasferimento dei gruppi sacri che sembrava dovesse avvenire da un momento all'altro dopo che il museo pronto da oltre un anno e mezzo.
A riparlare di convenzione da stipulare tra la Curia (che rappresenta i possessori delle singole Vare) e la SOPRINTENDENZA stato da ultimo, e prima che venisse sospeso, proprio il soprintendente Lorenzo Guzzardi il quale ha detto: "I nostri uffici amministrativi hanno predisposto la bozza della convenzione; adesso siamo in attesa delle loro istanze", con riferimento specifico ai possessori delle Vare. "Le istanze - ha specificato il dott. Guzzardi - debbono essere integrative ma non alternative".
La dichiarazione del Soprintendente ha colto di sorpresa l'avv. Francesco Panepinto, incaricato dalla Curia di predisporre il documento per regolamentare il trasferimento e l'esposizione delle Vare nel museo della SOPRINTENDENZA.
"Abbiamo gi detto no alla convenzione - ha detto l'avv. Panepinto - e sembrava si fosse d'accordo su un atto di affidamento delle Vare alla SOPRINTENDENZA, anche per salvaguardare i diritti che i possessori vantano su ciascun gruppo sacro e che non vogliono assolutamente perdere".
L'avv. Panepinto stato pi chiaro. "Diciamo no alla convenzione e s all'atto di affidamento delle Vare", mostrando cos di volere dire che o si fa l'atto di affidamento delle Vare alla SOPRINTENDENZA oppure inutile continuare a parlare di portare i gruppi sacri nel museo.
Tutto questo succede dopo che stato superato anche l'ultimo ostacolo con la verifica che l'altezza del tetto del museo tale da ospitare le Vare, anche quelle pi alte.
A questo punto un chiarimento si rende necessario ed anche urgente. Anche perch, cos facendo, sembra di avere tra le mani la famosa tela di Penelope con una situazione stazionaria che non si sblocca perch ad ogni passo in avanti corrisponde un passo indietro.
L'assenza del soprintendente non facilita certamente la ripresa del discorso, ma una soluzione bisogna trovarla e anche subito. Perch dall'inizio dello scorso anno, ossia da quando furono completati i lavori di realizzazione del museo nell'ex Gil, che si parla senza arrivare mai a una conclusione. E non si pu continuare ad andare avanti cos.
Se si vogliono effettivamente portare le Vare nel nuovo museo, si trovi subito la soluzione anche per evitare che, contrariamente alle apparenze, si possa pensare che questa intenzione in effetti non c'.
Luigi Scivoli


25/08/2014



news

13-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news