LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Le opere per l'Expo
di Vittorio Sgarbi
26 agosto 2014 IL GIORNO




Milano, 26 agosto 2014 - Sul piano dialettico lamico Philippe Daverio ha frainteso la mia rivelazione sulla Venere di Botticelli. Rispondevo al veto insensato di Cremona al prestito di unopera di Arcimboldo, del tutto inutile, alla Expo di Milano, se non per sottolineare il valore delle opere della Pinacoteca Ala Ponzone di Cremona.

Cos ho riferito il desiderio, per Torino, non per Milano, degli amministratori di Venaria Reale di poter ottenere il Botticelli per stare in gara con Milano attraverso unopera di valore universale e attrazione potentissima. Oggi Fabrizio Del Noce conferma la richiesta con la stima plausibile di 300mila visitatori (assai improbabili a Cremona per lArcimboldo) a un biglietto medio di 8 euro per un totale di 2.400.000 euro: un terzo per le spese organizzative, un terzo per Venaria, un terzo per gli Uffizi. Cio 800mila euro.

Desidero perci puntualizzare che non ho interesse diretto come ambasciatore dellExpo a ottenere in prestito la Venere di Botticelli. Non lho chiesta e non la sogno. Condivido la posizione del ministro Franceschini, anche se sono meno fiducioso di lui sullatletismo culturale dei visitatori. Sono bens persuaso che tra i beneficiari dellExpo di Milano, ci sia Torino, con la potente sede di Venaria Reale. Perci, molto prima di avere lincarico di ambasciatore delle Belle Arti in Lombardia, ho accolto la proposta di Fabrizio Del Noce e Alberto Vanelli, presidente e direttore di Venaria, di chiedere la Venere per il periodo dellExpo.

Mi sono reso disponibile a negoziare informalmente il prestito con il direttore degli Uffizi, Antonio Natali, che ha probabilmente dimenticato quellofferta. Questa la storia. Ora, mentre escludo il mio coinvolgimento diretto, registro lintelligente intervento della soprintendente Cristina Acidini, la quale valuta laicamente la legittimit di entrambe le posizioni e rimanda la decisione al ministro. il mio pensiero. Daltra parte, ben ricorder Daverio, dagli Uffizi inviammo lAnnunciazione di Leonardo a Tokyo, e non in cambio di contributi economici rilevanti. Forse gratis. Vogliamo dunque negarla, a caro prezzo, a Torino, per lExpo Universale? Vogliamo contribuire a farci del male, mentre ci lamentiamo di non saper far rendere il nostro patrimonio artistico? E perch Botticelli, amatissimo, dovrebbe essere meno trasferibile di tanti capolavori di musei italiani che girano il mondo? Il dittico di Antonello and qualche mese fa a Rovereto, e nessun Daverio protest. Perch Botticelli non pu andare a Torino?

http://www.ilgiorno.it/opere-arte-expo-1.150659


news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news