LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Cultura, nei musei arrivano i privati
FRANCESCO ERBANI
LA REPUBBLICA 30 agosto 2014



ROMA . Una forte autonomia per musei, siti archeologici e monumentali, che prevede anche l'ingresso di privati nella loro gestione. In venti strutture, dagli Uffizi alla Galleria Borghese, da Capodimonte a Brera, i direttori non verranno pi dai ranghi delle soprintendenze, ma potranno essere scelti con concorsi pubblici aperti agli stranieri. Spariscono le soprintendenze storico- artistiche e saltano 37 posti dirigenziali in ossequio alla spending review, ma la struttura del vertice romano non esce ridimensionata. La riforma del ministero per i Beni culturali e il turismo stata approvata ieri dal Consiglio dei ministri. Tutto faceva pensare a un nuovo rinvio, dopo quello di luglio, ma a sorpresa, arrivato il varo. Quasi a spiazzare le critiche che si sono abbattute sulla riforma da parte di associazioni ambientaliste, di tutti i soprintendenti storico-artistici e di autorevoli studiosi.

Il testo definitivo ancora non c' (lo illustra questa mattina il ministro). Ma filtrano le indiscrezioni su quel che di diverso c' rispetto al documento presentato a luglio. E quella sui privati la novit pi rilevante: sarebbe stato Matteo Renzi a premere in questa direzione.

Si va dunque verso un rovesciamento della struttura che finora ha tutelato e valorizzato i beni culturali. Gli Uffizi, la Galleria Borghese, la Galleria d'arte moderna di Roma, le Gallerie dell'Accademia di Venezia, e poi Capodimonte, Brera, la Reggia di Caserta e altri siti saranno sganciati dalle soprintendenze, faranno storia a s rompendo un vincolo territoriale e di ricerca che ha contraddistinto il patrimonio italiano. Rispetto al testo di luglio sembra che la lista sia modificabile. Pompei e il Museo Nazionale Romano restano ancorati alle rispettive soprintendenze, mentre entra il Palazzo Ducale di Mantova. I direttori dovranno essere storici dell'arte esperti di gestione museale e di valorizzazione, ha insistito Franceschini, secondo il quale questo non sarebbe un mestiere adatto a chi lavora in soprintendenza (ma, fanno notare molti, le strutture che raccolgono pi visitatori in Italia sono guidate proprio da dirigenti delle soprintendenze).

Venendo incontro alle proteste, Franceschini ha reintrodotto la figura del soprintendente archivista (ce n' uno in ogni regione), che nel testo di luglio era stata cancellata. Per il resto le direzioni regionali vengono abbassate di rango, trasformandosi in segretariati, con funzioni e a guida amministrativa, lasciando senza risposta le obiezioni di chi faceva notare che ci saranno conseguenze negative sulla redazione dei piani paesaggistici in collaborazione con le Regioni. Viene istituita una direzione generale per l'educazione e la ricerca. Ed ripristinata quella per l'arte e l'architettura contemporanea, alla quale si aggiungono competenze tutte da chiarire sulle periferie urbane. Nascono i poli museali regionali, un organismo inedito.

Contro la scomparsa delle soprintendenze storico-artistiche sono state sollevate molte proteste. Da ora in poi ci saranno solo strutture miste, con l'architettura e il paesaggio. Ma, temono gli storici dell'arte, queste verranno guidate prevalentemente se non esclusivamente da architetti (come accade in quelle gi esistenti), i pi titolati ad avere competenze sul paesaggio.



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news