LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MILANO-Expo, niente Bronzi l'ira di Maroni e Sgarbi "Decisione politica"
Andrea Montanari
Repubblica, 09/10/2014

NIENTE Bronzi di Riace a Milano per l'Expo 2015. Non sono trasportabili perch troppo fragili ha sentenziato la commissione tecnica voluta dal ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini, che ora prova a cancellare le polemiche: La risposta molto chiara e chiude il dibattito commenta il ministro . Il lavoro per noi ora sar quello di rafforzare tutte le iniziative gi in essere perch i visitatori di Expo allunghino la loro permanenza in Italia, per vedere la bellezza che tutto il nostro Paese offre. Ma il critico Vittorio Sgarbi, che aveva lanciato la proposta, e Roberto Maroni che lo aveva nominato ambasciatore dellaLombardiaperl'Expo,non ci stanno e attaccano: stato un giudizio politico. Ci perde solo la Calabria.
A mettere la pietra tombale sulla proposta di portare i Bronzi di Riace a Milano stato il verdetto della commissione presieduta da Giuliano Volpe, ordinario di Archeologia all'universit di Foggia e presidente del Consiglio superiore dei Beni Culturali e Paesaggistici. Il documento dei tecnici che erano stati nominati dal ministro Franceschini parla chiaro, dopo aver esaminato per oltre un mese tutta la documentazione disponibile sui restauri effettuati sui Bronzi nel corso degli anni e tutte le indagini scientifiche fatte in questi anni. A convincere la commissione a dare il parere negativo sono state la presenza nelle due statue di numerose e diffuse micro-fessure; problemi di tenuta delle saldature antiche che hanno causato un indebolimento della tenuta strutturale del "sistema statua".
Immediata la reazione rabbiosa sia di Vittorio Sgarbi che del governatore Maroni. Una commissione che agisce sul piano politico e non tecnico defrauda la Calabria ha attaccato il primo . A fronte di cinque milioni di visitatori previsti all'Expo, che avrebbero pagato un biglietto da dieci euro, la Calabria avrebbe potuto beneficiare di cinquanta milioni . Analogo il commento su Twitter del governatore leghista. Il governo ha deciso cinguetta Maroni i Bronzi di Riace non verranno a Expo. Come previsto, prevale il giudizio politico.
Il governatore della Calabria Antonella Stasi tira un sospiro di sollievo: Quello che stato deciso dalla commissione scientifica era gi ben chiaro da tempo. I Bronzi di Riace sono troppo delicati per essere trasportati. Questo giudizio chiude cos un dibattito che si poteva evitare. Di tutt'altro parere Sgarbi che imbufalito dal rifiuto rilancia: I membri della commissione andrebbero denunciati tutti alla Corte dei Conti, la loro stata una risposta politica mentre gli era stato posto un quesito tecnico. Il critico punta il dito in particolare sul restauratore Bruno Zanardi, dopo il parere unanime della commissione tecnica. Lo avevo indicato io a Franceschini, lui che ha una grande esperienza di restauro aveva dichiarato fino a pochi giorni fa che se l'uomo andato sulla Luna non si vede perch non si potrebbero spostare i Bronzi di Riace. Invece anche lui ha votato come gli altri, ha votato contro per ragioni di opportunit.
Soddisfatto, invece, il vice capogruppo del Nuovo centrodestra alla Camera, Dorina Bianchi, che osserva: Le parole del ministro Franceschini sono chiare e accogliamo positivamente il suo impegno a rafforzare le iniziative per portare i visitatori dell'Expo anche a Reggio Calabria. Forse stato perso un po' di tempo prezioso, ma siamo fiduciosi che qualcosa si riesca a realizzare per la Calabria .
Della commissione tecnica facevano parte, oltre al presidente Giuliano Volpe, la sovrintendente del Beni archeologici della Calabria Simonetta Bonomi, la direttrice dell'Istituto superiore per la Conservazione e il Restauro Gisella Capponi, il responsabile del laboratorio dell'unit tecnica Tecnologie dei Metalli dell'Enea Gerardo De Canio, il direttore dell'Iccrom Stefano De Caro, il direttore dell'Istituto per i beni archeologici e monumentali del Cnr Daniele Malfitata e il docente di teoria e tecnica del restauro all'universit di Urbino Bruno Zanardi.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news