LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Un mosaico romano sotto un capanno a Riotorto
La Nazione 10.10.2014




La scoperta dopo anni di scavi alla Fattoria di Vignale vicino allUnicoop. La svolta grazie a une fotografia aerea eseguita dalla RAF nel 1944.

La scoperta ha dellincredibile: un mosaico romano di 42 metri quadrati a due metri dalla vecchia statale Aurelia e ad appena 15 centimetri di profondit. Un miracolo che non sia stato distrutto durante i lavori della strada e nellaratura del campo. Una vera opera darte sapientemente realizzata e rivisitata nel corso dei secoli con vari interventi di restauro, protetta dalla distruzione in epoca pi moderna dal fatto che circa 80 anni fa il mosaico venne utilizzato come base per la costruzione di un capanno destinato agli attrezzi agricoli.

Di questo capanno, realizzato su fondamenta romane, fa cenno Lino Tani, oggi novantenne, in un suo libro di storia locale su Riotorto. E questo manufatto lo abbiamo cercato per anni spiega il professor Enrico Zanini del dipartimento di Scienze Stoiche e Beni Culturali dellUniversit di Siena che coordina gli scavi archeologici nella tenuta di Vignale Riotorto a due passi dal centro Unicoop Tirreno. Poi la svolta arriva con una foto aerea della Raf del 1944 in cui si vede il capanno vicino allAurelia.


Ma il gruppo dei 18 studenti non sia spettava di trovare una vera meraviglia sotto le pietre della massicciata: ripulite dalla polvere emergono le tessere del mosaico, alcune anche in vetro, una raffinatezza che insieme ad altri elementi permette di stabilire che lopera fu realizzata da persone esperte, artigiani specializzati provenienti dal nord Africa intorno al 4 secolo dopo Cristo.

In realt il mosaico, pavimento di una lussuosa sala da pranzo, il risultato di pi interventi. C una base pi semplice risalente al primo secolo dopo Cristo, poi c la parte centrale con il dio Aion, larco del tempo e le stagioni con luva e i pesci e un rifacimento successivo dal 5-6 secolo che potrebbe far intravedere anche alcune correzioni di matrice cristiana. Il mosaico deve essere ancora studiato e valutato tenendo conto del contesto locale, della villa romana e di altri elementi _ spiega il professor Zanini _ chiaro che si tratta di un ritrovamento importante, nellItalia centrale ci sono testimonianze simili solo in Emilia Romagna e nel sud a piazza Armerina in Sicilia.

E qui si apre un altro problema, quello della valorizzazione e conservazione. La scoperta risale ad un mese fa, ma era stata mantenuta riservata per permettere di recintare larea ed evitare saccheggi. Ora abbiamo preso le opportune precauzioni _ spiega Zanini _ e contiamo anche sul controllo sociale. La gente di Riotorto consapevole del valore dei beni culturali e ci d una mano a sorvegliare aiutandoci anche con donazioni per gli scavi. Il Comune ha fornito la recinzione, i privati di danno una mano come i villaggi Pappasole e Madonnina che ospitano i ragazzi. Faremo di tutto per agevolare gli scavi e permettere la fruizione di questa bella scoperta afferma lassessore Paola Pellegrini ora insieme allUniversit e agli enti preposti studieremo le soluzioni migliori.

http://www.comitatopercampiglia.it/blog/2014/10/10/un-mosaico-romano-sotto-un-capanno-a-riotorto/


news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news