LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Un documento denuncia: Gli appalti per Pompei vinti sempre dagli stessi
di FIORENZA SARZANINI
CORRIERE DELLA SERA, 13-10-2014


La relazione del direttore ricostruisce gli intrecci tra le aziende che si dividono i lavori


ROMA C un gruppo di imprese che continua a spartirsi gli appalti per i restauri di Pompei. Ditte che in passato si erano aggiudicate alcuni lavori ed evidentemente continuano a godere di una corsia privilegiata, soprattutto potendo contare su una conoscenza delle procedure e dei luoghi che consente loro di presentare offerte al massimo ribasso. La denuncia contenuta nella relazione trasmessa dal direttore generale del Grande Progetto al prefetto di Napoli.

Nessun reato viene contestato, ma il generale Giovanni Nistri - alto ufficiale dei carabinieri nominato nel dicembre 2013 dallallora ministro Massimo Bray proprio per evitare commissariamenti e gestire in maniera nuova lemergenza - sottolinea come relativamente al contributo allattuazione al protocollo di legalit, si ritenuto opportuno ricapitolare la situazione delle aggiudicazioni definitive stabilite dalle commissioni. Anche per verificare se - al di l delle certificazioni rilasciate - ci siano motivi per valutare lopportunit di mantenere nellelenco alcune ditte. E tenendo conto che nei mesi scorsi pure la Guardia di Finanza ha avviato accertamenti su delega della Procura di Torre Annunziata. Non a caso Nistri e il suo staff avevano predisposto un elenco di aziende di tutta Italia che avrebbero potuto ottenere alcuni incarichi, ma il suggerimento rimasto inascoltato.


Le quattordici gare
Nel dossier si parte dal 31 gennaio 2013 con i lavori nella Casa del Criptoportico e nella Casa dei Dioscuri fino allaffidamento di unindagine per la mitigazione del rischio idrogeologico. In tutto quattordici gare per un valore complessivo che supera i 25 milioni di euro. Gli appalti pi remunerativi sono quelli assegnati il 25 marzo scorso per i Lavori di messa in sicurezza del Regio VIII rispettivamente da 5 milioni e mezzo e da sei milioni e 200mila euro entrambi al Raggruppamento Temporaneo di Imprese-Rti formato da Samoa Restauri srl e Atramentum srl.
Appena un mese prima un altro incarico, da quasi 4 milioni di euro, era stato affidato a un altro Rti composto dalla Perillo Costruzioni Generali e Atramentum srl. Altrettanto interessanti appaiono gli interventi di messa in sicurezza per i terreni demaniali (oltre 2 milioni di euro) e per gli apparati decorativi della casa di Paquio (1 milione e 300mila).

Gli appalti multipli
La Perillo Costruzioni si aggiudicata quattro gare da sola e una in consorzio. Due appalti sono andati alla Forte costruzioni e restauri, mentre la Ccc - Consorzio cooperativo costruzioni ne ha avuto uno. Ma a colpire sono soprattutto gli intrecci tra le varie ditte.
Scrive Nistri nella relazione: Le societ Forte e Samoa risultano far parte del medesimo consorzio Research consorzio stabile societ consortile arl con sede a Napoli fondato nel 2005 dal geometra Francesco Vorro (fino al 2011 amministratore e direttore tecnico della Tecno Domus Restauri) e Anna Maria Caccavo (denunciata nel febbraio 2013 per il reato di truffa con riferimento ai lavori di restauro e allestimento scenico del Teatro Grande), gi amministratore e legale rappresentante della Caccavo srl. Questultima societ ha conferito un ramo dazienda alla Samoa restauri. La perizia di stima fu redatta da Giovanni Savalle, rappresentante legale della Mediterranea spa.

Gli amministratori
Per approfondire le connessioni tra imprese Nistri ricorda che la Mediterranea, di cui era allepoca rappresentante Savalle, ottenne laffidamento in concessione del servizio di ristorazione nellambito dellarea archeologica di Pompei da esercitare allinterno dei locali della Casina dellAquila con decreto commissariale del 27 febbraio 2009. Il decreto fu revocato dal commissario per lemergenza il 9 ottobre 2009, ma la societ vinse il ricorso.
Tra i documenti allegati Nistri inserisce la nota del 17 aprile 2009 Area1/Antimafia della prefettura di Trapani in cui si evidenziavano gli oggettivi collegamenti tra i familiari del legale rappresentante della Mediterranea e un noto personaggio mafioso.
13 ottobre 2014 | 08:41



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news