LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SARDEGNA - Barracciu: stop ai veleni sugli scavi
di Roberto Petretto
LA NUOVA SARDEGNA 14 ottobre 2014 pagina 08


ORISTANO Polemiche quasi quotidiane sui Giganti di Mont'e Prama. Come le nuove scoperte. Le ultime: sullavvicendamento di archeologi nellarea archeologica e sulle modalit di assegnazione del nuovo progetto. Sottosegretario Barracciu, come risponde alle accuse? In questo momento di tutto c' bisogno tranne che di polemiche preventive e sterili, che si nutrono di sentito dire. La realt qual ? La realt che il ministero, anche attraverso le proprie diramazioni territoriali, ha sempre agito con senso di collaborazione e con disponibilit. Non sembra proprio che ci sia un clima idilliaco tra Soprintendenza e Universit... Conta la sostanza dei rapporti tra ministero, Soprintendenza e Universit. E la sostanza dice che il ministero si subito aperto alla proposta dell'Universit e ha concesso, e poteva non farlo, di realizzare su Monte Prama il progetto in atto. La sostanza sono i risultati ottenuti, gli scavi che portano quasi ogni giorno alla scoperta di nuovi tesori. Il frutto di lavoro fatto con professionalit. Torniamo alle polemiche di questi giorni e agli archeologi estromessi... Ogni tentativo di avvelenare i pozzi va fermato. Lo sta facendo il rettore e lo voglio fare io. A me interessa solo il bene del sito. Veniamo alla questione che tante polemiche sta suscitando e alle presunte estromissioni. L'accordo in atto, che porta a utilizzare il finanziamento regionale di 140mila euro, a cui se ne sono poi aggiunti altri 60mila delluniversit, era chiarissimo. Tutto andava fatto nelle more del progetto finanziato da Arcus. Si sapeva bene gi da prima che sarebbe partito il cantiere gestito dal ministero. Comunque la prevista estromissione degli archeologi che hanno lavorato sinora non stata accolta bene. Ripeto, polemica preventiva sterile e dannosa. E mi sorprende che la faccia il prof. Zucca che conosce benissimo l'accordo. Addirittura, ad agosto, quando nacque un'altra polemica sul rischio di una interruzione della campagna di scavi, precisai che non ci sarebbe stata alcuna interruzione e che, alla fine di questa campagna di scavi, sarebbe partito immediatamente il progetto di Arcus che sottoposto alle leggi degli appalti pubblici. E cosa dice dell'assegnazione fatta con procedura negoziata senza previa pubblicazione del bando, sulla quale montano nuove polemiche? Procedura prevista dal codice degli appalti, per importi inferiori ai 999mila euro. Sono state invitate 17 ditte, hanno risposto in 11, tra le quali anche ditte sarde. Sono state escluse le offerte anomale e c stata un'aggiudicazione provvisoria. Non ci sono dubbi da sollevare, tanto vero che non c' stato mezzo ricorso. Mi sorprende che un ex presidente di Regione non conosca il codice degli appalti e che abbia bisogno, per farselo spiegare, di uninterrogazione. Ammetter che, sul piano dellimmagine, non una bella cosa. Pensi a cosa sarebbe successo se al professor Lilliu avessero tolto la competenza sugli scavi a Barumini... La mia preoccupazione che gli scavi siano portati avanti da persone che hanno studiato a altissimo livello la materia, a prescindere da nome e cognome. Tutti siamo utili, nessuno indispensabile. Del resto mi pare che il professor Zucca a Monte Prama non avesse mai scavato prima. Invito tutti a spersonalizzare il problema. Ma ora che i fondi per Mont'e Prama stanno per finire e che il nuovo progetto non stato aggiudicato, cosa accadr? Sono in corso le verifiche previste dalla legge. A breve ci sar l'aggiudicazione definitiva e il ministero vigiler perch sia impiegata la massima professionalit. E non escludo affatto nuove collaborazioni con l'universit, anzi saranno oggetto dellincontro tra me e il rettore di Sassari. Una cosa certa: non ci saranno interruzioni. Ora serve un clima sereno, serve la massima collaborazione di tutti. L'universit ha fatto un ottimo lavoro e ci saranno vie di proficua collaborazione. L'Arcus non un organismo decotto. Funziona, ha rinnovato i propri vertici ed pronto a partire secondo il nuovo modo di intervento tracciato dal ministero. @Petretto



news

24-01-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2020

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

Archivio news