LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TOSCANA - Una fattoria romana nel cuore dell'Elba
IL TIRRENO 18 ottobre 2014



Mentre nella rada di San Giovanni proseguono gli scavi per la fattoria di servizio alla villa romana delle Grotte, tutto tace proprio in riferimento al sito in questione che, riaperto nella primavera 2014 chiuso improvvisamente poche settimane fa per la revoca del contratto da parte della Fondazione a cui fa capo l'area con l'associazione Archeocolor. Nessuno, tra i presenti alla merenda "archeologica" alla Tenuta Gasparri ha voluto rilasciare dichiarazioni sulla vicenda della Villa. Le uniche notizie che sono trapelate riguardano le trattative in corso sul futuro della Villa Romana delle Grotte, con gli incontri tenuti tra la Fondazione e il Comune di Portoferraio, per capire come per rendere fruibile al pubblico il patrimonio. Il Comune pi volte ha sottolineato l'importanza del sito per la citt di Portoferraio e la necessit di inserirlo nel circuito museale del territorio comunale. di Antonella Danesi wPORTOFERRAIO I Valerii ci avevano visto giusto. La piana di San Giovanni, dove il gruppo Aithale sta lavorando per il terzo anno alla campagna di scavi a quella che si conferma come una fattoria, la parte produttiva della Villa Romana delle Grotte, anche oggi appare come uno dei punti pi panoramici della rada. La tenuta dove si svolgono gli scavi quella della famiglia Gasparri. Ci sono mucchi di terra. Ma verso il monte si vede chiaramete la pianta dei locali che una volta costituivano la cantina. E il professor Franco Cambi dell'Universit di Siena, insieme ad alcuni giovani laureati, con il supporto di Italia Nostra, sta portando alla luce resti testimonianze che confermano come nel primo secolo avanti Cristo in quella zona si producesse vino. Tutto faceva pensare che l ci fossero forni di riduzione del ferro. Invece stata scoperta una fattoria, crollata in seguito ad un incendio. Lo scorso anno furono trovati cinque dolia ma novit ce ne sono anche in questo autunno 2014. Anche se pu apparire poco spettacolare spiega il professor Cambi il ritrovamento pi importante il muro che chiude questa cantina romana sul lato dove inizia il pendio che sale verso la Villa delle Grotte, poco pi sopra. L'infaticabile equipe di scavi ha trovato anche altri ambienti interessanti collegati sempre con la produzione del vino, ed in questi un altro dolio, il sesto, che per si presenta rovesciato a differenza degli altri cinque trovati lo scorso anno. Probabilmente era stato rovesciato in maniera intenzionale dagli occupanti spiega Cambi da coloro che lavoravano all'interno della fattoria, forse per pulirlo ed evidentemente rimasto cos, posato su un fianco, al momento in cui la fattoria si incendiata ed crollato tutto. Dagli scavi emerso che questa fattoria era un edificio essenziale, molto pratico, per costruito molto bene dal punto di vista dell'architettura rurale dell'epoca tardo repubblicana, secondo Cambi. In questa campagna di scavo la cantina dei Valerii stata esplorata verso nord trovando testimonianze che fanno pensare che la cantina avesse un secondo piano, ha annunciato Valentina Trotta, responsabile degli scavi. Sotto il crollo di tegole laterizi e coppi stato trovato infatti anche intonaco dipinto. Un nuovo tassello nella ricerca che fa supporre che questo secondo piano fosse dipinto di bianco e rosso. stata trovata anche un'anfora di cui conservata bene la parte inferiore. Anche questa probabilmente conteneva vino ha sottolineato Trotta stiamo ancora scavando per avere conferme. Sempre nella parte nord degli scavi stato trovato un piano di calpestio che gli archeologi pensano essere la parte esterna della fattoria, fatto di pietra mista a terra e laterizi. Aver trovato il limite di chiusura della fattoria ha aggiunto serena Tammone, una giovane laureata elbana che da sempre partecipa alle campagne di Aithale - e questo rafforza quello che gi pensavamo lo scorso anno sull'importanza del sito e sulla necessit di valorizzarlo e di poter continuare le ricerche. Una volta chiusa anche questa campagna tutti i reperti ritrovati verranno campionati.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news