LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

BELLUNO - Arrivano i tabelloni dellUnesco
il Corriere delle Alpi 19 ottobre 2014 pagina 17 sezione: Nazionale



BELLUNO Dopo cinque anni di attesa, finalmente anche la provincia di Belluno ha i suoi tabelloni promozionali Unesco. La posa, che ha preso il via a inizio settembre, si sta concludendo in questi giorni. Sono 18 le postazioni scelte. Inizialmente erano 15, ma dal risparmio di gara Palazzo Piloni riuscito ad aggiungerne altre tre. I pannelli, le cui caratteristiche generali sono identiche per ogni area che fa parte del Patrimonio Unesco, stanno trovando collocazione a Passo Fedaia, Passo Giau e a Zopp di Cadore, Malga Ciapela, Val di Gares, Piani di Pezz, Passo Duran, Passo Valles, Comelico Superiore, Lago del Mis, allingresso della citt di Belluno, Forcella Staulanza, Miralago, Lago di Misurina, Val dOten, Passo Tre Croci, Pi Tofana, Falzarego. A vincere lappalto e quindi a occuparsi dellinstallazione lazienda Bellitalia di Ponte nelle Alpi. Finalmente si arrivati alla conclusione di questo percorso, commenta il segretario generale della Fondazione Unesco Marcella Morandini. I siti scelti per i tabelloni sono strategici e non si poteva aspettare oltre per il posizionamento. Loperazione di posa avrebbe infatti dovuto concludersi entro la fine del 2013, anno in cui nei territori confinanti quello bellunese si vedeva gi da tempo pubblicizzato il fatto di essere in una zona tutelata quale Patrimonio dellumanit Unesco. E nel 2013 la Provincia di Belluno aveva ricevuto dalla Regione un contributo straordinario di 93.150 euro. Ma erano poi intervenuti degli intoppi e degli ostacoli burocratici e amministrativi: la Soprintendenza aveva bloccato tutto, avanzando alcune richieste, riguardanti sia le dimensioni dei pannelli che diversi accorgimenti che rendessero meno impattante l'installazione. Una volta superati gli ostacoli di tipo burocratico, non erano mancate le condizioni meteo avverse, che avevano ritardato la posa dei cartelloni, che la Provincia contava di concludere entro lestate di questanno. Ora i tabelloni promozionali sono finalmente al loro posto: pannelli di dimensione standard, 180 per 270 centimetri, con una grande immagine a tutto campo del bene in questione, corredata dal nome, i loghi della Provincia e della Regione. In alto quelli dellUnesco e della Fondazione con la scritta Dolomites Unesco World Heritage. (m.r.)



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news