LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Nell'Irminio, a caccia di oro nero. Legambiente: Scandalosa l'autorizzazione della SOpRINTENDENZA alle trivellazioni
MIchele Barbagallo
LA SICILIA Gioved 27 Novembre 2014 Ragusa





Legambiente attacca la SOpRINTENDENZA di Ragusa per quella che definisce la "scandalosa autorizzazione" rilasciata per nuove trivellazioni lungo la vallata dell'Irminio (nella foto). Secondo gli ambientalisti, infatti, si dinnanzi ad un potenziale rischio per le falde idriche. Un tema gi noto, quello delle trivellazioni, che torna alla ribalta dopo un recente documento che ha trovato il via libera da parte dell'Ufficio regionale.
Legambiente si scaglia contro la SOpRINTENDENZA per quella che definisce la "scandalosa autorizzazione" rilasciata per nuove trivellazioni lungo la vallata dell'Irminio. Secondo l'associazione ambientalista si dinnanzi ad un potenziale rischio per le falde idriche. Un tema gi noto, quello delle trivellazioni nell'area del fiume Irminio, che torna alla ribalta dopo un recente documento che ha trovato il via libera da parte dell'ufficio regionale. Durissimo il commento di Legambiente: "Fatta la legge trovato l'inganno. E' un vecchio detto conosciuto ovunque ma forse solo in Sicilia si pu vedere un ente che prima emette le regole e poi fa di tutto per farle aggirare. Da ormai quattro anni la SOpRINTENDENZA di Ragusa ci ha abituato all'aggiramento del piano paesaggistico di Ragusa. E' successo con i pareri positivi per villette in zona agricola spacciate per abitazioni di agricoltori, poi con l'autorizzazione di opere rigide di difesa a mare (frangiflutti e pennelli) vietate espressamente dal piano, poi nella primavera scorsa con il parere positivo per costruzioni in zona inedificabile sulla spiaggia di Randello, ed infine ora con il parere positivo alle attivit di ricerca di petrolio lungo il fiume Irminio. Quello che stupisce innanzitutto nel caso Irminio che, nel parere rilasciato, viene citata la delibera della Giunta regionale di apprezzamento dell'accordo tra Crocetta e l'Assomineraria, con la quale il presidente della Regione ha di fatto svenduto la Sicilia alle compagnie petrolifere. Non si era mai visto all'interno di un provvedimento amministrativo citare una scelta politica".
Poi l'associazione ambientalista entra nel merito: "Nell'esprimere il parere, la soprintendente avrebbe dovuto esclusivamente applicare il comma 8 dell'art. 146 del Codice dei Beni Culturali che dice che il soprintendente rende il parere di cui al comma 5, limitatamente alla compatibilit paesaggistica del progettato intervento nel suo complesso ed alla conformit dello stesso alle disposizioni contenute nel piano paesaggistico. Ed il piano paesaggistico, attualmente in vigore, stabilisce che lungo il corso del fiume Irminio sono vietati gli impianti industriali, quali sono le ricerche di idrocarburi cos come individuate dal D. lgs. 152/06 (codice dell'ambiente). Lascia perplessi poi quanto affermato dal nuovo dirigente dell'assessorato ai Beni culturali, e riportato nel parere, secondo il quale il piano paesaggistico si limita a tutelare l'ambiente nel suo aspetto visivo. Una visione che forse poteva essere ritenuta valida 50 anni fa e che indica il livello culturale di certa dirigenza regionale". Ma contestazioni arrivano anche dal secondo meetup del Movimento 5 Stelle "RagusAttiva". "Si tratta di trivellazioni che saranno eseguite in una zona dove insistono falde acquifere ad altissima vulnerabilit e accanto a diversi allevamenti bovini - rilevano i grillini - Tutto per un piatto di lenticchie; tanto valgono le royalties e le imposte versate dai petrolieri". Poi la richiesta al Comune: "All'amministrazione Piccitto rimane l'ultimo parere, ovvero: il rilascio della concessione edilizia. Deve essere negata".


27/11/2014



news

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

03-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 DICEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news