LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Nell'Irminio, a caccia di oro nero. Legambiente: Scandalosa l'autorizzazione della SOpRINTENDENZA alle trivellazioni
MIchele Barbagallo
LA SICILIA Gioved 27 Novembre 2014 Ragusa





Legambiente attacca la SOpRINTENDENZA di Ragusa per quella che definisce la "scandalosa autorizzazione" rilasciata per nuove trivellazioni lungo la vallata dell'Irminio (nella foto). Secondo gli ambientalisti, infatti, si dinnanzi ad un potenziale rischio per le falde idriche. Un tema gi noto, quello delle trivellazioni, che torna alla ribalta dopo un recente documento che ha trovato il via libera da parte dell'Ufficio regionale.
Legambiente si scaglia contro la SOpRINTENDENZA per quella che definisce la "scandalosa autorizzazione" rilasciata per nuove trivellazioni lungo la vallata dell'Irminio. Secondo l'associazione ambientalista si dinnanzi ad un potenziale rischio per le falde idriche. Un tema gi noto, quello delle trivellazioni nell'area del fiume Irminio, che torna alla ribalta dopo un recente documento che ha trovato il via libera da parte dell'ufficio regionale. Durissimo il commento di Legambiente: "Fatta la legge trovato l'inganno. E' un vecchio detto conosciuto ovunque ma forse solo in Sicilia si pu vedere un ente che prima emette le regole e poi fa di tutto per farle aggirare. Da ormai quattro anni la SOpRINTENDENZA di Ragusa ci ha abituato all'aggiramento del piano paesaggistico di Ragusa. E' successo con i pareri positivi per villette in zona agricola spacciate per abitazioni di agricoltori, poi con l'autorizzazione di opere rigide di difesa a mare (frangiflutti e pennelli) vietate espressamente dal piano, poi nella primavera scorsa con il parere positivo per costruzioni in zona inedificabile sulla spiaggia di Randello, ed infine ora con il parere positivo alle attivit di ricerca di petrolio lungo il fiume Irminio. Quello che stupisce innanzitutto nel caso Irminio che, nel parere rilasciato, viene citata la delibera della Giunta regionale di apprezzamento dell'accordo tra Crocetta e l'Assomineraria, con la quale il presidente della Regione ha di fatto svenduto la Sicilia alle compagnie petrolifere. Non si era mai visto all'interno di un provvedimento amministrativo citare una scelta politica".
Poi l'associazione ambientalista entra nel merito: "Nell'esprimere il parere, la soprintendente avrebbe dovuto esclusivamente applicare il comma 8 dell'art. 146 del Codice dei Beni Culturali che dice che il soprintendente rende il parere di cui al comma 5, limitatamente alla compatibilit paesaggistica del progettato intervento nel suo complesso ed alla conformit dello stesso alle disposizioni contenute nel piano paesaggistico. Ed il piano paesaggistico, attualmente in vigore, stabilisce che lungo il corso del fiume Irminio sono vietati gli impianti industriali, quali sono le ricerche di idrocarburi cos come individuate dal D. lgs. 152/06 (codice dell'ambiente). Lascia perplessi poi quanto affermato dal nuovo dirigente dell'assessorato ai Beni culturali, e riportato nel parere, secondo il quale il piano paesaggistico si limita a tutelare l'ambiente nel suo aspetto visivo. Una visione che forse poteva essere ritenuta valida 50 anni fa e che indica il livello culturale di certa dirigenza regionale". Ma contestazioni arrivano anche dal secondo meetup del Movimento 5 Stelle "RagusAttiva". "Si tratta di trivellazioni che saranno eseguite in una zona dove insistono falde acquifere ad altissima vulnerabilit e accanto a diversi allevamenti bovini - rilevano i grillini - Tutto per un piatto di lenticchie; tanto valgono le royalties e le imposte versate dai petrolieri". Poi la richiesta al Comune: "All'amministrazione Piccitto rimane l'ultimo parere, ovvero: il rilascio della concessione edilizia. Deve essere negata".


27/11/2014



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news