LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TOSCANA - "Poggio Malassarto sia fruibile da tutti. Lo gestisca la Parchi Val di Cornia"
IL TIRRENO 29 novembre 2014



PIOMBINO. Poggio Malassarto non pu pi essere "riservato" ai cacciatori. Sia dato in gestione alla Parchi Val di Cornia. A intervenire Paolo Maria Politi, 30 anni al Wwf in prima linea (anche come responsabile delle Oasi di Bolgheri e Orti Bottagone).


"Il documento elaborato - scrive - dal presidente della Parchi Val di Cornia dottor Luca Sbrilli, sollecitato dalla mozione del Movimento 5 Stelle finalizzata alla revoca della concessione rilasciata dal Comune di Piombino alle associazioni venatorie piombinesi per la gestione dellarea di poggio Malassarto, merita una riflessione".


"Il promontorio di Piombino, rispetto a 20 anni fa, quando rappresentava un enclave venatoria sostanzialmente preclusa ad ogni frequentazione ed interesse di orientamento diverso, reclama oggi unattenzione esplicitata da concrete azioni di tutela e di valorizzazione in cui la caccia assume un ruolo veramente marginale".

"Escursionisti, naturalisti, walkers, bikers, bird-watchers, oltre alla amplissima fetta di archeologi che sempre di pi lavorano nella ricerca, sono a rappresentare categorie di cittadini, molto spesso turisti italiani e stranieri attratti dalla bellezza indiscussa di questo territorio, che malsopportano linspiegabile occhio di riguardo che lamministrazione pubblica, ancora oggi, riserva alla corporazione dei cacciatori".

"Lo stesso regolamento Anpil (area naturale protetta di interesse locale) in vigore sul promontorio di Piombino dichiara un principio fortemente anticostituzionale che crea differenze tra i cittadini: i cacciatori possono accedere con mezzi motorizzati, tutti gli altri cittadini no, pena pesanti sanzioni amministrative".

"Se si pensa, come ormai opinione diffusa, che il promontorio di Piombino, che comprende anche il poggio Malassarto, rappresenta un valore indiscusso di beni naturalisti, ambientali, archeologici, storici, paesaggistici, tale bene deve essere realmente tutelato e valorizzato. Per cui tutti a piedi o in bicicletta, senza deroghe!"

"Il bene comunale Poggio Malassarto deve essere accorpato al Parco Archeologico di Baratti-Populonia ed affidato alla Parchi Val di Cornia, sottoponendolo ai vincoli che ogni area archeologica richiede, come il divieto di caccia".

"Sicuramente la Parchi Val di Cornia potr esercitare, con le attuali minime risorse disponibili nelle casse della societ, un livello di sorveglianza, di tutela e di attenzione ben superiore a quanto in tutti questi anni hanno saputo fare le associazioni venatorie, interessate sostanzialmente a sparare agli uccelli migratori, ignorando o non segnalando alla Amministrazione comunale, da cui ha avuto in custodia il bene pubblico, lincuria e labbandono di rifiuti (senza considerare le migliaia di cartucce abbandonate sotto o nei pressi delle postazioni di caccia) che ha interessato lintera area oggetto di concessione".



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news