LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

NOCERA SUPERIORE - Il battistero vittima di una... convenzione
26 gennaio 2015 la citt di Salerno



Il Comune si attivi per rilevare la propriet del Battistero: cos lo storico locale Antonio Pecoraro, a proposito dell'antica struttura di Nocera Superiore. Secondo lo studioso, il restauro del bene sarebbe durato pi di 100 anni, perch iniziato nel 1858 e continuato fino al 1999, sempre coperto economicamente da sovrani e organi statali. Lo stesso Pecoraro, negli anni 90 ispettore onorario per i Beni culturali su parte del territorio dell'Agro, aveva informato il sovrintendente Francesco Prosperetti del fatto che, dall'Unit in poi, tutti gli interventi eseguiti sul Battistero erano stati realizzati ad opera dello Stato. Secondo la documentazione prodottasi risulterebbe che lo Stato ha surrogato la Curia nei lavori di restauro e nella gestione. La Curia non dovrebbe esserne proprietaria. Ed qui che la storia prende una strana piega. Sbuca una convenzione sottoscritta nel 2001 tra il Comune di Nocera Superiore e la parrocchia di Santa Maria Maggiore. Secondo il documento, arricchito dall'assenso di Curia e Soprintendenza, la Parrocchia di Santa Maria Maggiore figura proprietaria del Battistero, mentre Palazzo di Citt, all'epoca retto da Gaetano Montalbano, ne avrebbe chiesto "solo" la gestione per promuoverla e inserirla nei circuiti turistici. Secondo la convenzione, il Comune avrebbe avuto il godimento a titolo precario dell'immobile, occupandosi di renderlo fruibile, della sua manutenzione, della promozione tramite guide e materiale informativo: attivit andate perse col tempo, lasciando nell'oblio una struttura fondamentale per la storia nocerina e italiana. Lo stesso Pecoraro precisa: La commissione avrebbe dovuto disciplinarne il tipo di gestione, ma non mai entrato in vigore quel regolamento. Il parroco e la Curia non hanno necessit di avere la propriet dell'edificio perch possiedono gi la chiesa vicina, terremotata, e ristrutturata dallo Stato. In sintesi, se il Comune non si attiva, perder il Bene, la cui propriet gli spetta. Il sindaco tenga conto che lo Stato ad aver salvato quella struttura che non ha pi funzione liturgica. Tuttavia il primo cittadino Cuofano rifiuta di fare muro contro la Curia. Al di l delle competenze, stiamo lavorando per realizzare un Parco archeologico e abbiamo avviato un dialogo virtuoso con la Curia e la Sovrintendenza, proprio sulla discussione di queste tematiche. Insieme risolveremo il problema. Intanto, La Rotonda cos viene chiamato l'edificio storico resta inutilizzato, fermo in un caotico passato e in bilico sul ciglio di un ipotetico futuro. Davide Speranza



news

01-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1 giugno 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news