LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

"Deturpano il Ciolo", fermati i lavori di consolidamento
CHIARA SPAGNOLO
LA REPUBBLICA 04 febbraio 2015



IL CASO/ LA PROCURA SEQUESTRA IL CANTIERE SULLA SCOGLIERA, INDAGATO IL SINDACO DI GAGLIANO DEL CAPO

C' IL pericolo che i lavori di consolidamento sul costone del Ciolo possano deturpare la bellezza di uno dei paradisi del Salento. L'operato dell'amministrazione comunale di Gagliano del Capo, che ha appaltato il progetto da un milione di euro per la messa in sicurezza della scogliera, non risulta chiaro alla Procura di Lecce, che ha disposto il sequestro probatorio del cantiere e dell'intero tratto di costa da esso interessato, inviando un avviso di garanzia al sindaco Antonio Buccarello con l'ipotesi di deturpamento di bellezze naturali. L'area circostante il grande ponte a campata unica - che ha sollecitato la fantasia di registi come Winspeare e Ozpeteck e ogni estate viene presa d'assalto da climber e bagnanti diventa dunque off limits e si fermano i lavori iniziati pochi giorni fa, grazie alle sentenze con il Tar ha rigettato i ricorsi di Legambiente e della Sovrintendenza.

Da tempo gli ambientalisti del circolo Capo di Leuca presieduto da Valerio Ferilli si battono infatti per ottenere la verifica di un progetto che appare loro sovradimensionato e pericoloso per la conservazione di uno dei tratti pi belli della costa adriatica. Ipotesi che i pm Elsa Valeria Mignone e Antonio Negro hanno vagliato attentamente, anche alla luce della documentazione acquisita in Comune dagli uomini della Forestale (guidati dall'ispettore Antonio Panzera). "Non risulta scrivono i magistrati nel decreto di sequestro che il Comune abbia elaborato uno studio di impatto ambientale e fatto precedere l'esecuzione delle opere da un'accurata fase di rilievo, documentazione fotografica, pulizia e scerbatura finalizzata all'approfondimento delle condizioni della falesia".

La necessit di effettuare i lavori nasce infatti dall'evidente pericolosit di quel tratto di scogliera, che l'anno scorso non a caso fu interessato anche dalle ordinanze interdittive della Capitaneria di porto di Gallipoli. Il consolidamento, tuttavia, secondo la Procura dovrebbe anlattare dare a braccetto con la conservazione di un'area "sottoposta a vincolo per la sua composizione naturale nonch per la presenza di resti preistorici e dei caratteristici trulli", per non replicare quanto accaduto nella vicina Porto Miggiano, dove la messa in sicurezza (costata avvisi di garanzia a 11 tra tecnici e amministratori comunali) avrebbe deturpato irrimediabilmente l'area. Per evitare tale rischio i pm hanno imposto i sigilli al cantiere, al fine di accertare "la consistenza delle menomazioni" che la scogliera potrebbe subire e valutare "le omissioni dell'amministrazione comunale".



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news