LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Corruzione, in Comune norme anti-Mercadante
06 febbraio 2015 LA RPEUBBLICA



IL CASO/ IL PIANO PREVEDE LA SEPARAZIONE TRA ASSEGNAZIONE DI FONDI E GESTIONE DELLE PRATICHE

IL WELFAREè tra i settori dove si è deciso di intervenire di più. In particolare sul fronte dell'erogazione di contributi nei progetti per l'infanzia e l'adolescenza. Un esempio: il funzionario che decide se stanziare soldi per una certa associazione del terzo settore non sarà lo stesso, poi, che dovrà seguire le pratiche. Anche una maggiore separazione di ruoli e responsabilità è tra le novità introdotte nel piano anticorruzione del Comune, adottato un anno fa e rivisto oggi dopo la "mappatura" del rischio coordinata dalla segreteria generale.

Il piano, tra i primi in Italia, aveva introdotto la possibilità per i dipendenti di segnalare, anche in forma anonima, possibili anomalie, se non veri e propri reati, che passano sotto i loro occhi, il cosiddetto "whistleblowing". Nonché l'obcedure bligo per l'amministrazione di far ruotare al massimo ogni cinque anni i dirigenti dei settori più esposti al rischio mazzetta. Nessuno si è dimenticato, per esempio, dell'affaire Mercadante, l'ex dirigente di Palazzo Marino (epoca Moratti) condannato per corruzione e turbativa d'asta perché secondo gli inquirenti avrebbe pilotato appalti. Oppure il caso di Milko Pennisi, ex presidente della commissione Urbanistica, che ha patteggiato per aver intascato una mazzetta per accelerare una pratica edilizia. Oggi il piano triennale anticorruzione è stato aggiornato dalla giunta. Anche puntando sulle piattaforme informatiche per pratiche come l'occupazione di suolo pubblico, il governo del territorio e la mobilità, per rendere ancora più efficienti, tracciabili e trasparenti le pro- amministrative. Sono state inserite poi interviste ai cittadini che visitano i cimiteri per valutare la qualità e il funzionamento dei nuovi appalti nel settore, il rafforzamento delle procedure di lavoro nei servizi di sorveglianza dei musei, con particolare attenzione alle modalità di gestione dei sistemi antintrusione e ai piani di emergenza per la salvaguardia delle opere. Introdotta anche la co-progettazione tra Comune e operatori del terzo settore per la realizzazione degli interventi dedicati all'infanzia e all'adolescenza. Tutti strumenti, secondo il Comune, che servono a ridurre le opportunità che si manifestino casi di corruzione e ad aumentare la capacità di individuarli. ( i. c.)



news

28-08-2021
Allarme Archivio Centrale dello Stato. La petizione disponibile su change.org

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

Archivio news